Segnala alla redazione
TI.MAMME
27.03.2019 - 08:000

La scelta del nome

Ogni settimana un racconto "in diretta" con i pensieri di una mamma

 

- Dobbiamo scegliere i nomi.
- Di chi?
- Ti sei scordato che sono incinta?
- Ah pensavo del nano.
- Ma il nano ha già un nome.
- Sì ma non gli si addice.
- E mica puoi cambiargli nome dopo un anno.
- Quando lo chiamo non si gira. Non è il suo dai.
- Sicuro che il problema sia il nome e non la tua carenza di autorità genitoriale?
- Guarda che quando voglio posso comandarlo a bacchetta, è proprio il nome il problema, non lo sente suo, fatica ad accettarlo, è evidente.
- Comunque Luca è il suo nome, dalla nascita, anzi anche da prima, e poi lo abbiamo scelto insieme.
- Ma ha la faccia da Lorenzo. Mi piace chiamarlo così.
- Bravo. Poi crescono con le crisi d’identità.
- Va beh, concentriamoci sulle bimbe: a me piace Chiara.
- Odio il nome Chiara, Aurora?
- Si così se è in carne la chiamano Boreale.
- Greta?
- Da piccola è Gretina, non mi pare il caso.
- Sei inutile, non sei propositivo.
- Ok. Marta, ma senza l'«H».
- Marta non ha l'«H».
- Lo so, ma sai, oggi va di moda Katia con la K, Debora senza H, Nicolò con una C, insomma tutti nomi dove devi fare lo spelling quando lo pronunci. Quindi meglio specificare Marta senza H.
- Desireé?
- Ok amore sei stanca, ci pensiamo nel weekend.
- Hai ragione, buonanotte. Speriamo solamente siano brave come quello che c’è di là.
- Chi? Lorenzo?

 

Laura, del TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-24 22:13:10 | 91.208.130.85