Segnala alla redazione
Keystone
TI.MAMME
08.02.2019 - 07:000

Al ristorante con tuo figlio: 5 consigli per una bella serata

Per tenerlo buono e far sì che quella fuori sia una bella serata anche per lui si possono poi prendere degli accorgimenti

 

Bambini che corrono tra i tavoli, cibo che vola sulla tua testa, il cameriere che guarda storto te e il tuo partner. Una serata fuori al ristorante con tutta la famiglia può trasformarsi in un disastro se non sei sufficientemente preparata.

Al contrario, una serata di svago in un locale insieme a tuo figlio è tutt’altro che impossibile, se sei adeguatamente preparata. Come? Beh, il miglior suggerimento che si possa dare è abituare tuo figlio fin da piccolissimo a mangiare fuori casa: è più facile imparare a stare seduti composti al tavolo se si inizia molto presto. E, naturalmente, se ci si è “allenati” a casa, pasto dopo pasto: pretendere che tuo figlio stia incollato alla sedia al ristorante quando a casa scorrazza a destra e sinistra tra una forchettata e l’altra non è giusto.

Per tenerlo buono e far sì che quella fuori sia una bella serata anche per lui si possono poi prendere degli accorgimenti. A meno che non siate in uno di quei ristoranti con un’area playground dedicata ai più piccoli, ti conviene andare a cenare piuttosto presto: se c’è meno gente i tempi di attesa si riducono e tuo figlio non si annoierà nell’attendere il proprio piatto.

Non dimenticare di portare con te qualcosa con cui tenerlo occupato: un libro può andar bene, un piccolo giocattolo anche, ma ancor meglio è un foglio con dei pastelli con i quali disegnerà permettendo anche a te e al tuo partner di scambiare due chiacchiere. Evita smartphone e tablet “lobotomizzanti”.

Spiegagli le “regole” dell’andare al ristorante: niente urla, rispetto per i camerieri e gli altri clienti del locale, divieto di correre tra i tavoli.

Ad ogni modo quando arrivate scegliete un tavolo d’angolo, in modo da evitare di disturbare gli altri commensali.

Infine, un consiglio fondamentale: ricorda che tuo figlio è un bambino ed è sbagliato pretendere che si comporti come un signore. Non badare se la sua risata sarà un po’ troppo rumorosa o se rovescerà il bicchiere: anche quello fa parte del divertimento della serata.   

 

Il vostro  T.M.T. (ti.mamme team) 

Seguici anche su Instagram e Facebook

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-21 20:45:07 | 91.208.130.85