Segnala alla redazione
http://www.generazionegiovani.ch
L'OSPITE
22.10.2019 - 11:320

GG si conferma il primo movimento giovanile a livello cantonale!

Generazione Giovani PPD Ticino

BELLINZONA - Domenica 20 ottobre 2019 si sono tenute le Elezioni federali. La popolazione svizzera ha rinnovato il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati per la legislatura 2019-2023. La composizione della delegazione ticinese alle Camere federali si è adattata alle sensibilità attuali, facendo guadagnare un seggio ai Verdi, a discapito della Lega.

Il rischio di perdere un seggio per il PPD è stato altresì concreto. Tuttavia, grazie anche al buon lavoro delle liste congiunte e sottocongiunte, il pericolo è stato scongiurato. Il mantenimento del seggio in quota PPD rafforza pertanto la posizione del centro nel contesto politico cantonale e federale. Solamente con un centro forte, composto da quattro seggi, si riescono a ottenere più risultati in favore del Ticino. Occorrerà comunque impegnarsi nel prossimo quadriennio per dimostrare ancora di più alle e ai ticinesi che la rappresentanza PPD alle Camere federali ha lavorato, lavora e lavorerà sempre per il benessere del Canton Ticino e di tutta la Svizzera italiana, convincendo dunque ancor di più l’elettorato ticinese.

In merito ai risultati di Generazione Giovani, il nostro movimento giovanile si conferma il più votato a livello cantonale. Le liste GG Sopraceneri e GG Sottoceneri hanno infatti raccolto complessivamente l’1,57% dei consensi, registrando più di 1'100 schede e posizionandosi di gran lunga davanti alle altre liste di giovani candidati.

I risultati del 2015 sono stati dunque raggiunti. L’ottimo e costante lavoro perseguito durante questi anni da parte dei Giovani PPD ticinesi ha dunque portato i suoi frutti! Per GG Ticino, questo è un ottimo punto di partenza per continuare a portare avanti i suoi temi, in particolare Binario 5, Ticino 3.0, aiuti ai giovani disoccupati, ecc.

Non è però ancora finita! Tra alcune settimane ci ritroveremo a dover ancora scegliere i rappresentanti ticinesi nel Consiglio degli Stati. Ribadiamo il nostro sostegno a Filippo Lombardi e a Giovanni Merlini, che rappresentano un modo di far politica moderato e ragionato.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 19:23:44 | 91.208.130.89