Segnala alla redazione
Tipress
La coalizione rosso-verde ha eletto Greta Gysin al Consiglio Nazionale, strappando un seggio alla Lega dei Ticinesi.
L'OSPITE
21.10.2019 - 16:150

L’alleanza rosso-verde vince con i giovani protagonisti!

Gioventù Comunista

La Gioventù Comunista (GC) si dichiara contenta del risultato alle elezioni federali della lista “Verdi e Sinistra Alternativa”, composta dai Verdi del Ticino, dal Partito Comunista e dal Forum Alternativo. Con un grande risultato che supera l’11%, la coalizione rosso-verde ha eletto Greta Gysin al Consiglio Nazionale, strappando un seggio alla Lega dei Ticinesi. Questo risultato rappresenta un buon passo verso una svolta in senso progressista della deputazione ticinese a Berna.

Questo risultato permetterà di portare avanti a livello federale il programma comune deciso unitariamente dalle tre forze politiche. Questo contiene una serie di misure di carattere progressiste, volte a migliorare le condizioni sociali del ceto medio-basso. Fra le rivendicazioni principali vi è la contrarietà a questa Unione Europea, l’introduzione di una cassa malati pubblica in base al reddito,  l’introduzione di un salario minimo dignitoso, e, oltre a diverse altre rivendicazioni di carattere sociale e ambientale, la lotta al precariato giovanile. Quest’ultimo tema è per la GC una assoluta priorità e sarà portato avanti anche fuori dalle istituzioni. 

La Gioventù Comunista ci tiene inoltre a ricordare che nella lista erano presenti anche le due giovani candidate Angelica Forni, membro di coordinamento della GC, e Lea Schertenleib, particolarmente attiva nel Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA), alle quali vanno i più sinceri complimenti per la loro prima esperienza elettorale a livello federale. Oltre alla candidatura delle due giovani ragazze, l’intero apparato della Gioventù Comunista si era mobilitato nel corso dei mesi di settembre e ottobre per presentare alle cittadine e ai cittadini ticinesi le rivendicazioni unitarie della lista. 

Da ultimo, vedere sempre più giovani, comunisti e di tutta l’area progressista, impegnati e partecipi alla politica non può che farci piacere e sperare sempre di più che questa onda rosso-verde, sociale ed ambientale, sappia rinnovare la sinistra e contrastare le politiche antisociali dei partiti della destra economica, promotori di un neoliberismo sempre più sfrenato e avverso agli interessi della popolazione svizzera. La GC ci tiene quindi a ringraziare coloro che nelle ultime settimane hanno lavorato intensamente, contribuendo così al successo alle urne!

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 19:20:45 | 91.208.130.87