Segnala alla redazione
Tipress
L'OSPITE
31.07.2019 - 11:000

Municipio di Coldrerio: 1 agosto con stoviglie biodegradabili

Matteo Muschietti – Responsabile dicastero Ambiente - Coldrerio

Ottima scelta dell’esecutivo di Coldrerio. La festa del 1 agosto molto ben frequentata dalla popolazione con cena parzialmente offerta dall’Esecutivo, quest’anno sarà servita con piatti e stoviglie biodegradabili. E` un segnale che il Municipio di Coldrerio vuole dare a tutti i comuni del Cantone per invitarli a percorrere questa strada, che vuole limitare l’uso indiscriminato delle plastiche. Come tutti sapete le plastiche sono fonte di inquinamento se non si provvede al riciclaggio in modo corretto. Anche se raccolte in sacchi e poi inviate all’inceneritore di Giubiasco, per essere bruciate, la loro distruzione produce sempre diossina, anche se filtrata in modo corretto. Nelle ceneri prodotte dalla sua distruzione, la diossina rimane ed è pericolosa se le ceneri non vengono messe a dimora in appositi bauli di cemento. Da non dimenticare che gran parte delle plastica lasciata in modo selvaggio nei nostri boschi e sentieri, termina la sua vita nei fiumi e poi nei nostri laghi. Insomma è ora che tutti noi prendiamo coscienza senza se e senza ma, e cerchiamo di consumare meno plastica possibile. Vi ricordo che molto presto, nel Mendrisiotto berremo l’acqua del lago Ceresio, e se siamo attenti ad un uso molto parsimonioso delle sostanze plastiche, non esisterà in modo così marcato l’inquinamento di micro plastiche e di conseguenza il nuovo acquedotto a lago potrà dotarsi di filtri meno costosi. Il cambiamento climatico è già iniziato e tutti noi ne subiamo le conseguenze. Notti tropicali che rendono difficile il sonno, estati soffocate dalla calura, flora e fauna messe sotto stress. A tal proposito durante le
mie passeggiate ho notato una moria di uccelli molto marcata, trattasi di merli, stornelli, e passeri, ne ho contati almeno 13.
Gli altri li vedi lì, immobili, con le ali allargate ed il becco aperto che fanno fatica a respirare.
Tutti questi sono segni da non sottovalutare se vogliamo dare ai nostri figli un ambiente dove è bello vivere e godere delle stagioni.
Riflettiamo gente, e nel nostro piccolo Mendrisiotto cerchiamo tutti di essere più attenti e salvaguardare la natura che ci circonda.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 06:43:23 | 91.208.130.85