mobile report Segnala alla redazione
Tipress
L'OSPITE
22.11.2018 - 14:160

«Mancata trasparenza? Rinviamo al mittente le accuse»

I consiglieri comunali dei gruppi Cittadini Attivi e Insieme a sinistra

Facciamo riferimento all’articolo pubblicato sul Corriere del Ticino del 29 ottobre scorso nel quale la sezione PLR di Muzzano comunicava di aver inviato un’istanza d’intervento alla Sezione Enti Locali per richiamare l’Esecutivo sulla mancata trasparenza in risposta ad un’interpellanza. In particolare di aver nascosto al Legislativo la posizione del Governo riguardo ad una presunta battuta d’arresto del progetto aggregativo.

A seguito di queste accuse ci sentiamo in dovere di informare ( toccherebbe a chi ha sollevato la questione, ma presumiamo che questo non avverrà ) sulla presa di posizione della SEL. Ebbene l’autorità di sorveglianza non ha palesemente riscontrato contrasti con i disposti della Legge Organica Comunale sottolineando che, se un consigliere comunale si dichiara non soddisfatto della risposta ad un interpellanza, egli ha facoltà di confrontarsi sul tema in seno al Consiglio Comunale. Riguardo alla presunta battuta d’arresto della procedura d’aggregazione auspichiamo che - dopo l’incontro con la Commissione inter-municipale del 13 novembre scorso - il Cantone potrà fissare la consultazione popolare per la prossima primavera. Successivamente la popolazione sarà invitata a partecipare alle serate informative, incontri che sarebbe stato prematuro organizzare in precedenza.

Tags
comunale
trasparenza
accuse
mancata trasparenza
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-17 06:54:50 | 91.208.130.87