Segnala alla redazione
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Ospite
L'OSPITE
12 ore
Il vento del cambiamento soffia sul Ticino
ForumAlternativo
L'OSPITE
12 ore
L’alleanza rosso-verde vince con i giovani protagonisti!
Gioventù Comunista
L'OSPITE
2 gior
La grande illusione
Giorgio Giacomazzi, segretario di Lega Verde e candidato al Consiglio Nazionale
L'OSPITE
2 gior
Digitalizzazione per tutti, senza privilegi
Andrea Ghisletta, candidato al Consiglio Nazionale PS
L'OSPITE
3 gior
Anche gli over 50 hanno diritto al posto di lavoro
Alessandro Spano, candidato PLR al Consiglio nazionale
L'OSPITE
3 gior
Si può fare
Rocco Cattaneo, consigliere nazionale
L'OSPITE
3 gior
Per le famiglie e il ceto medio: freniamo i costi della salute!
Marco Romano, consigliere nazionale PPD, lista 1 candidato 2
L'OSPITE
3 gior
Basta sfruttare le donne
Olga Jackson, Verdi e Sinistra Alternativa - Donne Lista n.14
L'OSPITE
4 gior
A tutto (bio-) gas!
di Rodolfo Eric Wenner
L'OSPITE
4 gior
“Riforma sociale”: l’ennesimo ricatto a scapito dei cittadini!
Movimento per il Socialismo
L'OSPITE
4 gior
Alptransit, merci, capacità e finanziamento futuro
Bruno Storni
L'OSPITE
5 gior
Il privilegio di decidere
Leonardo Piero Gaetano Bussi, UDC Ticino
L'OSPITE
5 gior
Utili della BNS da usare a vantaggio dei cittadini
Lorenzo Quadri, Consigliere nazionale, Lista 8 candidato 2
L'OSPITE
5 gior
«Per una Svizzera libera, equa e verde»
Greta Gysin, Candidata Verdi e sinistra alternativa
L'OSPITE
5 gior
Per una politica estera veramente neutrale
Franco Cavalli e Angelica Forni, candidati sulla lista 12 "Verdi e Sinistra Alternativa"
L'OSPITE
04.09.2016 - 20:000

Più Economia verde per il Ticino

Rolando Bardelli, municipale, I Verdi del Ticino, Balerna

La “green economy” sta raccogliendo consensi e anche aziende di successo come Ikea sostengono l’iniziativa “Per un’economia sostenibile ed efficiente in materia di gestione delle risorse (economia verde)”, sulla quale voteremo il prossimo 25 settembre.

La modifica costituzionale voluta dall’iniziativa è particolarmente sensata in un cantone come il nostro. L’economia ticinese, fortemente centrata sui servizi finanziari, sulla logistica e sul frontalierato, è in affanno, turismo compreso. I cittadini ne pagano le conseguenze: disoccupazione, traffico, malattie indotte dal forte inquinamento atmosferico, perdita di qualità del territorio abitato ecc. Con l’approvazione dell’iniziativa, la Confederazione darebbe un forte impulso alla green economy, cioè ad attività economiche e commerciali orientate alla produzione e al consumo a chilometro zero, ad una riduzione della cosiddetta “impronta ecologica” e al riutilizzo di materie prime, in particolare attraverso una miglior gestione dei nostri rifiuti.

Non si tratta di tornare ad un’economia “dei bei tempi andati”, ma al contrario di utilizzare davvero le infinite innovazioni tecnologiche che sono interessanti dal punto di vista ecologico e che già esistono o possono essere ulteriormente studiate e sviluppate. Si darebbe un bell’incentivo alla ricerca, anche in Ticino.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-22 04:20:11 | 91.208.130.87