STATI UNITI
15.03.2014 - 08:590
Aggiornamento : 24.11.2014 - 12:48

Morto il protagonista della foto simbolo della fine della Seconda guerra mondiale

Glenn McDuffie ha sempre dichiarato con forza di essere lui il marinaio protagonista del celebre bacio a Times Square

WASHINGTON - È morto a 86 anni Glenn McDuffie, l'ex marinaio che ha sempre rivendicato di essere il protagonista di una foto che fece epoca, quella in cui stava baciando un'infermiera a Times Square a New York, durante i festeggiamenti per la fine della seconda guerra mondiale. Una foto scattata da Alfred Eisenstaedt e pubblicata sulla rivista "Life" che è diventata l'icona della gioia di un paese intero finalmente fuori dall'incubo del conflitto.

 

Detto questo, la rivista non ha mai verificato l'identità reale dei due protagonisti della celebre foto in cui del resto, nella foga del bacio, i visi appaiono parzialmente coperti. Così che in tanti, nel corso degli anni, hanno detto di essere i due che si stavano baciando.

 

Ma Glenn non ha mai ceduto di un centimetro, arrivando anche a raccontare, nel corso degli anni, come nacque quella foto: "Mi trovavo a New York. Stavo scendendo da una metropolitana a un'altra, quando ho saputo della resa del Giappone. Ero così felice che uscii dalla stazione in cui mi trovavo e corsi per strada. Lì - prosegue l'ex marinaio - vidi un'infermiera. Lei mi vide felice, mi fece un grandissimo sorriso e mi lanciai subito per baciarla, senza dire una parola. Poi presi la metro e tornai a Brooklyn".

 

Ats Ans

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 11:04:43 | 91.208.130.87