TICINO
15.10.2012 - 09:580
Aggiornamento : 23.11.2014 - 16:43

La blogger Valentina Nessi a cena con Ivana Trump: "Mangia l'hambuger con le mani"

A New York l'incontro tra la fashion blogger ticinese Valentina Nessi e l'ex modella internazionale

BELLINZONA/ NEW YORK - Una vita ‘folle’ in giro per il mondo, con la possibilità di vedere ambienti lussuosi ed esclusivi. Capita a Valentina Nessi, fashion blogger ticinese di successo, che sul suo blog (www.vfashionworld.com) racconta l’incontro con l’ex modella internazionale Ivana Trump. Le è capitato nella Grande Mela, nell’ambito della New York Fashion Week. Una cena glamour con la Trump a base di hamburger. “Eravamo sedute a tavola insieme, abbiamo bevuto un drink e mangiato un hamburger con le mani. È stato divertente vederla mangiare con tutte le sue dita ingioiellate da diamanti grandissimi”.

L’incontro - L’incontro di Valentina, che di base vive a Parigi, con l’ex modella internazionale avviene al Dream Hotel di Down Town in modo incredibilmente naturale. “Quando è arrivata al tavolo ci siamo presentate, e mi ha chiesto di dove sono e cosa faccio nella vita”. Valentina, che di recente ha lanciato una linea di gioielli, scopre così che Ivana Trump da giovane era campionessa di sci ed è stata diverse volte in vacanza al “Suvretta”, il luogo più esclusivo di St.Moritz. “Poi abbiamo parlato di viaggi, St.Tropez e Miami. Ed infine abbiamo parlato di parrucchieri, le ho chiesto da chi va, se ha un parrucchiere privato che va a casa sua o se va in un salone. E lei gentilmente mi ha dato nome e numero di telefono del suo parrucchiere di fiducia in Madison Avenue”.

Le sfilate - Poi Valentina si sofferma sulle sfilate nella Grande Mela. “Va segnalata quella di Hervé Léger che però è abbastanza banale e molto ripetitiva tutti gli anni. La sfilata più bella è stata quella di un designer emergente russo che lancia come messaggio ‘Make Couture and not War’. Significa ‘fate la moda e non la guerra’. Era molto spettacolare”. Da New York a Parigi, passando per Milano. L’esistenza frenetica di Valentina è piena di adrenalina. La giovane fashion blogger racconta qualcosa anche delle sfilate milanesi e parigine. “A Milano la sfilata che mi ha entusiasmato di più è stata quella di Philipp Plein che ha reinterpretato Madame Pompadour in uno stile rock. Come ospite d'onore ha sfilato anche Elisabetta Canalis. Le fashion week di Parigi? Ovviamente la sfilata di Chanel è sempre stupenda, ma molto più sobria rispetto all'anno scorso. Indimenticabile la sfilata di Moncler Gamme Rouge. Da pochi anni il designer è Gianbattista Valli, ha creato una sfilata che sembrava uno spettacolo, con acrobati e decorazioni, con altalene, trampolini e docce d'acqua. Alla fine della sfilata tutto i modelli hanno fatto la doccia. È stata davvero molto particolare e creativa”.

(RED)

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 12:17:59 | 91.208.130.87