People
30.12.2008 - 18:240
Aggiornamento : 18.11.2014 - 01:26

Capodanno: ADuc, i rimedi contro mal di testa post-cenone

Roma, 30 dic. (Adnkronos Salute) - Dopo una nottata di festeggiamenti per il Capodanno, ci si sveglia con un gran mal di testa, accompagnato da nausea e sudorazione. Poche ore di sonno, una grande abbuffata e soprattutto una bevuta di troppo e gli effetti negativi sono garantiti. Ma come si fa a eliminare o ridurre il dolore senza ricorrere ai farmaci? Ecco i consigli dell'Associazione difesa utenti e consumatori (Aduc).

Innanzitutto occorre ricordare che l'alcool ha diversi effetti: diuretico, con effetto disidratante, bocca secca ed eliminazione di elementi essenziali come il potassio e conseguente senso di spossatezza; ipoglicemico, con diminuzione dei livelli di glucosio e conseguente stanchezza; dilatante, con aumento del lume dei vasi sanguigni, che può dar luogo a inestetismi negli occhi; tossico, per la formazione dell'aldeide formica e altre sostanze nocive che inducono mal di testa e nausea.

Che fare dunque il giorno dopo? Ecco alcuni semplici 'rimedi' da adottare: idratare l'organismo con grandi bevute di acqua o frullati di latte (che fornisce elementi minerali); mangiare uova (contengono un amminoacido, la cisteina, efficace nella eliminazione delle tossine); bere caffè, che è vasocostrittore e tonico, e può dunque aiutare a sentirsi meglio; mangiare banane, perchè apportano potassio, che contribuisce a eliminare la spossatezza; o del gelato, perchè contiene zuccheri che attenuano il senso di stanchezza. Insomma, non sarà il massimo ma quando ci si sveglia con il mal di testa, è bene preparare un bel frullato di latte, gelato, banana, caffè e un uovo fresco.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 01:54:15 | 91.208.130.87