ULTIME NOTIZIE People
STATI UNITI
8 ore
Cardi B ha staccato un ruolo pure nell'ultimo “Fast & Furious”
Le riprese del quale sono appena state completate, lo conferma Vin Diesel con un video: «Siamo stanchi ma ci abbiamo messo l'anima»
ITALIA
8 ore
Iva Zanicchi, rivelazione shock: «Alberto Sordi provò a strapparmi i vestiti di dosso»
La cantante ha scritto un'autobiografia in cui racconta l'episodio risalente al 1970
STATI UNITI
8 ore
Will Smith per i senzatetto: «Tutti a dormire per strada»
L'attore è testimonial di 'The World's Big Sleep Out', l'evento di beneficenza si terrà il prossimo 7 dicembre per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema dei senzatetto
STATI UNITI
10 ore
Drake e Rihanna, reunion tra ex
I due si sono ritrovati al party di compleanno del rapper e lui è apparso felicissimo
ITALIA
10 ore
Melissa P. è mamma: «Figlio mio, che tu sia sempre libero»
La scrittrice catanese ha accolto il suo primogenito questo martedì, la lieta novella è stata affidata ai social
VIDEO
STATI UNITI
12 ore
Nel suo nuovo pezzo Selena Gomez se la prende con Justin Bieber?
La canzone, che parla di un amore tossico, ha diversi riferimenti al suo storico "ex"
ITALIA
13 ore
Hoara Borselli vuole ancora bene a Walter Zenga: «Per lui ci sarò sempre»
L'ex-modella ha parlato della relazione durata 7 anni con il Nazionale italiano: «A logorarla sono state la differenza d'età e la gelosia»
ITALIA
16 ore
Bianca Guaccero in lacrime in diretta per una videosorpresa del fratello
La conduttrice si è commossa sul set di DettoFatto: «Io e lui siamo diversi ma ci vogliamo un bene dell'anima»
LUGANO
16 ore
Luca Argentero: «L'idea è nata davanti ad una bottiglia di vino»
L'attore sarà al LAC questa domenica con il suo nuovo spettacolo "È questa la vita che sognavo da bambino?". Per l'occasione ci siamo fatti raccontare i dettagli
VIDEO
LUGANO
20 ore
Il vento del prog porta i Jethro Tull a Lugano
Il 26 novembre 2020 Ian Anderson e soci saranno al Palazzo dei Congressi: ecco perché è un grande evento
ITALIA
20 ore
Sossio Aruta vuole sposare Ursula: «Sarà la cerimonia più bella del mondo»
L'ex protagonista di "Uomini e Donne" ha spiegato di essere impegnato in un nuovo progetto lavorativo
STATI UNITI
1 gior
Johnny Depp dovrà consegnare all'ex-moglie le sue cartelle mediche
E qualsiasi documento che possa mostrare «segno di abusi di sostanze stupefacenti o episodi di violenze con ex», lo ha deciso un giudice per un processo in corso
STATI UNITI
1 gior
Kylie Jenner e Travis Scott sono tornati insieme?
La reality star e il rapper 28enne sembra che si siano nuovamente riavvicinati dopo aver passato del tempo insieme con la loro bambina
REGNO UNITO
1 gior
La nuova fiamma di Brooklyn Beckham è la sosia di sua mamma
La modella Phoebe Torrance è stata ingaggiata spesso come sosia dell’ex Spice Girl
STATI UNITI
1 gior
Nicki Minaj si è sposata
La rapper 36enne sembrerebbe aver confermato la notizia via social
People
29.09.2008 - 20:230
Aggiornamento : 24.11.2014 - 10:45

CHIRURGIA: IL CUORE SI OPERA IN TEAM, PRIMA SALA 'IBRIDA' AL MONZINO MILANO

Milano, 29 set. (Adnkronos Salute) - Una quindicina di esperti insieme nella stessa stanza. Alleati per offrire al malato di cuore un mix di competenze salvavita, con cure fino a ieri impensabili che si traducono in nuove chance di sopravvivenza. Al Centro cardiologico Monzino di Milano il cardiochirurgo non 'balla da solo': il cuore si opera in team, grazie a un nuovo modello di sala operatoria cardiovascolare detta 'ibrida' o multifunzionale, inaugurata oggi all'Irccs di via Parea alla presenza dell'assessore alla Sanità della Regione Lombardia, Luciano Bresciani, del presidente e dell'amministratore delegato dello Ieo e del Monzino, Carlo Buora e Carlo Ciani, e del direttore scientifico del Monzino, Paolo Biglioli."Si tratta della prima sala operatoria del genere in Italia - assicura Biglioli - e della terza in Europa dopo quelle già attivate a Monaco di Baviera e a Lipsia, in Germania". Nella sala operatoria ibrida - del valore di un milione di euro circa, stimano gli specialisti - convivono il cardiochirurgo e il chirurgo vascolare, insieme all'elettrofisiologo, al cardiologo interventista, all'ecografista e all'anestesista, coadiuvati da personale tecnico e paramedico specializzato. Per tutti la parola d'ordine è lavorare uniti a vantaggio del paziente, perché contro le cardiopatie primo killer nel mondo "la cardiochirurgia e le altre procedure sono destinate a non essere più in alternativa - dice Biglioli - né tantomeno in contrapposizione. L'alta specialità di ognuno viene messa al servizio di uno stesso malato, per risolvere al contempo uno o più problemi cardiaci". E' una doppia rivoluzione, aggiunge l'esperto: per il medico, che si trova di fronte alla necessità di cambiare formazione e mentalità, e per il paziente, che può ottenere risposte anche contro malattie complesse un tempo intrattabili. Protagoniste della sala ibrida, insieme all'equipe multidisciplinare, sono le tecnologie di ultima generazione: un'apparecchiatura radiologica fissa capace di fornire immagini ultradefinite, all'interno di una modernissima sala operatoria. La sala integrata consente così di pianificare ed eseguire più procedure a 360 gradi. Dalla diagnosi all'intervento. Ma cosa succede nella sala ibrida? Un esempio tipico è la sostituzione della valvola aortica per via percutanea mininvasiva: a oggi 1.800 interventi in Europa, di cui "molti al Monzino con risultati eccellenti", ricorda Biglioli. "Il 30% dei pazienti con stenosi della valvola aortica - sottolinea infatti il direttore scientifico del centro milanese - non può essere operato perché non è in grado di sopportare la chirurgia tradizionale". Spesso sono anziani over 80 e deperiti, che "con la valvola percutanea, nella sala ibrida, possono sperare di vivere". La sala cardiovascolare multifunzionale rappresenta "un'esperienza pilota che speriamo di far gemmare sul territorio - commenta Bresciani - e che rientra perfettamente nello spirito della sanità lombarda. Passare 'dal solismo al concerto' è il motto che ho coniato", ribadisce l'assessore, e nella sala ibrida "cardiologi e cardiochirurghi fanno proprio questo": seguono ognuno il proprio spartito, suonando però nello stesso concerto. "Il nostro obiettivo è quello di garantire per 5 anni la parità di bilancio al più basso costo pro-capite", evidenzia Bresciani, e proprio perché "non dobbiamo impegnarci a ripianare alcun deficit", in regione "ci possiamo permettere il lusso di progettare e realizzare cose nuove". Ogni anno "due milioni e mezzo di ricoveri e 16 milioni di visite" sono i numeri chiave dell'assistenza sanitaria lombarda, afferma l'assessore, "con un bilancio di 17 miliardi di euro usati tutti per curare i cittadini". Uno spirito condiviso dal gruppo Ieo. "Dal punto di vista del dividendo, i nostri azionisti sono i pazienti - puntualizza Ciani - I nostri margini attivi vanno tutti a finire nella ricerca", conclude.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 02:38:04 | 91.208.130.89