CHICAGO
24.10.2005 - 09:580
Aggiornamento : 15.10.2014 - 09:01

I tifosi dei White Sox contro i ticket elettronici, restano senza souvenir

CHICAGO - Ecco un problema che i Chicago White Sox nel 1959 non hanno mai avuto. Alcuni tifosi che sono stati così fortunati da riuscire ad acquistare i posti per le World Series si sono risentiti nel sapere che riceveranno biglietti elettronici.

I White Sox, che iniziano oggi le loro prime World Series dal 1959, stanno ricevendo lamentele dai tifosi che vogliono i tradizionali biglietti cartacei, che possono diventare dei souvenir. Quando vivi a Chicago, una Fall Classic è un evento unico.

I biglietti valgono oro, e i siti di aste online propongono prezzi fino a 10.000 dollari per posti che in origine ne costavano non più di 185.

A coloro che sono riusciti ad assicurarsi i posti nella vendita online ufficiale della squadra martedì, sono stati mandati per e-mail biglietti "virtuali" che possono essere stampati da un computer a casa, simili a quelli emessi da tante compagnie aeree.

Almeno un tifoso ha portato il suo biglietto stampato al campo da baseball giovedì per chiedere se fosse possibile scambiarlo con uno "reale", ma una persona dello staff dei White Sox ha detto che una volta che i biglietti sono stampati rappresentano documenti ufficiali e non possono venire rimpiazzati.

Una portavoce dei White Sox ha poi annunciato che il club ha trovato una soluzione: i tifosi possono usare i biglietti stampati per accedere all'incontro, e poi a novembre, dopo le partite, portarli alla biglietteria e scambiarli con biglietti souvenir.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 09:12:06 | 91.208.130.85