Cerca e trova immobili

STATI UNITI Alec Baldwin chiede il non luogo a procedere, «pistola danneggiata»

25.06.24 - 16:33
L'attore americano si è sempre dichiarato innocente per l'incidente verificatosi sul set di Rust
IMAGO
Fonte Ats ans
Alec Baldwin chiede il non luogo a procedere, «pistola danneggiata»
L'attore americano si è sempre dichiarato innocente per l'incidente verificatosi sul set di Rust

NEW YORK - Gli avvocati di Alec Baldwin hanno chiesto l'archiviazione delle accuse contro l'attore perché nel corso dell'inchiesta è stata danneggiata la pistola vintage che l'attore aveva in mano quando, nell'ottobre 2021, è partito il colpo che ha ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins sul set del film Rust.

Baldwin, che ha sempre negato di aver premuto il grilletto, deve rispondere alle accuse a partire dal 9 luglio a Santa Fe in New Mexico. L'attore, che di Rust era anche co-produttore, è accusato di omicidio colposo nella morte della donna. I suoi difensori sostengono che l'arma, una Colt .45, era stata modificata e rendendo più facile che un colpo partisse per sbaglio, ma questo è impossibile da verificare perché, durante una serie di test nel 2022, un tecnico dell'Fbi colpì la pistola con una mazza rompendone le componenti interne in modo che il martello non stava più nella giusta posizione.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE