Cerca e trova immobili
«Non è scontato suonare nei locali ticinesi»

BELLINZONA «Non è scontato suonare nei locali ticinesi»

14.06.24 - 06:30
Gli Alma Acoustic hanno recentemente pubblicato il brano "Superpoteri" su tutte le piattaforme
Alma Acoustic
«Non è scontato suonare nei locali ticinesi»
Gli Alma Acoustic hanno recentemente pubblicato il brano "Superpoteri" su tutte le piattaforme

BELLINZONA - Se aveste i superpoteri... Come li usereste? Se lo sono chiesto anche gli Alma Acoustic, durante la realizzazione del loro ultimo brano, di recente pubblicato su tutte le piattaforme e per cui è stato girato anche un videoclip. In intervista a tio/20minuti, raccontano del proprio percorso musicale in Ticino.

"Essere invisibile, correre veloce, volare tra le nuvole e venire da te". Un ritornello suggestivo, che implica l’acquisizione di superpoteri per conquistare il cuore di una donna. Stiamo parlando di un amore impossibile? 
«In realtà si parla di un tradimento. Perché la canzone dice: "Se avessi saputo che non era così onesto come pensavo, non te lo avrei presentato". Se avessi i superpoteri li userei a fin di bene? Probabilmente no. Verrei lì, sfonderei la porta, ti mostrerei come si fa l'amore e gli darei fuoco».

Il videoclip vede come coprotagonista una persona transgender. Ha qualcosa a che fare con il messaggio che volete trasmettere? 
«Si tratta di una semplice gag. Siamo un gruppo molto inclusivo. Volevamo che tra i supereroi ci fosse anche una donna. E, visto che siamo quattro uomini, uno di noi si è dovuto adattare».

È da un paio d'anni che suonate sulla scena musicale ticinese. Che esperienze avete raccolto? 
«Inizialmente è stato difficile. Non è scontato suonare nei locali ticinesi. A causa di questioni di rumore, spazio e budget, questi locali non organizzano spesso concerti. Ci siamo quindi dovuti adattare: quando c'era bisogno del duo, ci esibivamo come duo; quando c'era bisogno del trio, ci esibivamo come trio».

E per quello che riguarda il repertorio?
«Lo abbiamo rivisitato in chiave acustica. Di solito partiamo da brani rock molto conosciuti e li rivisitiamo in chiave pop-acustica. Il pubblico li ama. Siamo riusciti a farci conoscere così. Poi abbiamo cominciato a suonare anche i nostri brani».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE