Immobili
Veicoli

ITALIARenato Zero: «Io come la Carrà, ma costituzionalmente single»

23.09.22 - 09:30
Vicino ai 70 anni, l’artista ha parlato di sé e del suo rapporto con Dio: «So dov’è»
IMAGO / Independent Photo Agency Int.
Renato Zero: «Io come la Carrà, ma costituzionalmente single»
Vicino ai 70 anni, l’artista ha parlato di sé e del suo rapporto con Dio: «So dov’è»

ROMA - Il prossimo 30 settembre sarà una data importante per Renato Zero, artista che negli ultimi anni ha saputo misurare le sue apparizioni sulla scena, riuscendo a mantenere intatto l’amore dei suoi fan e il rispetto dei colleghi. Intervistato da Oggi, che gli dedica la copertina, Zero svaria con la solita originalità, a cominciare da un approccio spirituale sull’essenza di Dio. «Dio non è nel buio e nel silenzio. Lì non c’è. La sua presenza si avverte negli occhi di un bimbo, in una madre che partorisce, nella carezza di un fanciullo a un anziano, che sono gli estremi di una promessa che dev’essere mantenuta. Dio è qui», spiega Zero.

Parlando della sua carriera, l'artista rivendica il ruolo di “inventore del glamour”. «Un autorevole giornalista e scrittore americano, Richard Metzger, ha scritto che se si vuole scoprire chi ha acceso la lampadina del glamour, si deve andare in Italia e cercare di un certo Renato Zero - continua l’artista -. È stata una bella soddisfazione. È vero che nessuno è profeta in patria, però il mazzo che me so’ fatto vorrei che mi fosse almeno riconosciuto. Non voglio neanche la croce di Cavaliere del Lavoro, anche perché nessuno me l’ha offerta. Vivo bene anche senza, lo dica pure al presidente Mattarella».

Quanto alla vita privata, Zero definisce la compianta Mia Martini il suo grande rimorso («L’ho trascurata») e ricorda i punti in comune tra sé e Raffaella Carrà: «Eravamo uguali nel rischio, nella produttività, nella pazienza e nel rispetto per i nostri collaboratori». A differenza della Carrà, Zero non si è mai legato a un partner, pur avendo conosciuto profondamente l’amore. «Sono costituzionalmente single - conclude l’artista -. Non ho mai sentito la necessità di popolare l’altra piazza del letto, però francamente ho amato tanto, molto di più di quanto avrei potuto amare se fossi stato in compagnia».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE