Immobili
Veicoli

ITALIAFabio Fazio nuovo Willy Wonka: ha salvato una fabbrica di cioccolato

17.09.22 - 08:00
Il presentatore ha rilevato la cioccolateria in crisi del suo paese natale
Imago
Fabio Fazio nuovo Willy Wonka: ha salvato una fabbrica di cioccolato
Il presentatore ha rilevato la cioccolateria in crisi del suo paese natale

Dopo quella in tv Fabio Fazio sembra intenzionato ad avviare una nuova carriera “alla Willy Wonka”. Il presentatore tv della Rai ha infatti acquistato la Lavoratti, una fabbrica di cioccolato a Varazze, suo paese d’infanzia: l’iniziativa è stata dettata più da ragioni di cuore che economiche, come spiegato dallo stesso Fazio su Instagram. L’azienda in questione, tra le più amate del paesino in cui Fazio è cresciuto, stava attraversando una profonda crisi.

“C'era una volta un piccolo laboratorio di cioccolato, molto significativo per tutti i bambini nati a Varazze o cresciuti a Varazze, come me, perché lì c'erano i miei nonni”, ha raccontato Fazio sul social, spiegando che l’azienda due anni fa stava per chiudere a causa della crisi indotta dal Covid-19. “Mi è sembrato che si potesse e si dovesse fare qualcosa - ha continuato Fazio -. Insieme a un mio socio ci abbiamo provato. Occuparsi di cioccolato è forse la cosa più divertente e più bella che ci possa essere, certamente un modo per tornare indietro nel tempo, per tornare bambini”. Fazio ha poi spiegato il legame speciale con Varazze e l’azienda del posto.

“A Varazze abitavano i miei nonni. Sono nato e vissuto a meno di dieci chilometri da lì, a Savona, e a ogni Pasqua arrivava puntuale l'uovo Lavoratti che in paese era il marchio di casa - ha spiegato il presentatore -. I nonni lo regalavano a me e a mio fratello. Lo stesso hanno poi fatto i miei genitori con i miei figli. Vengo a sapere da un mio amico, Davide Petrini, che la Lavoratti chiude in seguito alla pandemia. Mi ha preso un vero e proprio sconforto e mi sono detto che bisognava provarci, che non potevamo perdere un pezzo così importante della piccola storia delle nostre vite e del nostro territorio. Di impulso e inconsapevoli di quel che avrebbe significato, con Davide abbiamo rilevato marchio e azienda”. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE