Immobili
Veicoli

LOCARNOZsuzsi Bánkuti alla guida di Open Doors

12.08.22 - 14:00
La conferma, dopo la guida ad interim della prima edizione del nuovo ciclo triennale
Sabine Cattaneo
Zsuzsi Bánkuti alla guida di Open Doors
La conferma, dopo la guida ad interim della prima edizione del nuovo ciclo triennale

LOCARNO - Il Locarno Film Festival ha nominato Zsuzsi Bánkuti come nuova responsabile di Open Doors, dopo che proprio lei ha guidato con successo, in qualità di ad interim, la prima edizione del nuovo ciclo triennale dedicato a film e registi dell'America Latina e dei Caraibi. «La nomina di Zsuzsi come responsabile di Open Doors è una splendida notizia per Locarno Pro! Conoscendola da oltre un decennio, sono fermamente convinto che sarà fondamentale per sviluppare ulteriormente questa iniziativa» ha dichiarato Markus Duffner, responsabile di Locarno Pro.

Open Doors è un’iniziativa che si svolge nell'ambito di Locarno Pro, organizzata in collaborazione con la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Open Doors mira a promuovere lo sviluppo di progetti cinematografici e di produttori creativi provenienti da regioni in cui la produzione di film indipendenti è particolarmente impegnativa. Il programma offre loro un’opportunità di networking, di formazione mirata nonché la possibilità di mostrare i loro film a un pubblico internazionale.

«Lavorare a Locarno è una delle esperienze professionali più emozionanti della mia vita. Non vedo l'ora di scoprire e promuovere nuovi talenti provenienti da questa incredibile e vibrante regione e soprattutto di farlo in un festival che mi fa sentire come a casa», afferma Zsuzsi Bánkuti, che ha iniziato come responsabile delle acquisizioni e della programmazione per una società di distribuzione e cinema indipendente, la Cirko Film di Budapest, nel 2000, organizzando festival cinematografici tematici e curando il programma della sala.

Nel 2012 è stata nominata responsabile delle acquisizioni presso The Match Factory a Colonia. Per 8 anni ha supervisionato la maggior parte dei talenti e delle produzioni cinematografiche emergenti, come anche le attività di vendita internazionali, i festival e le strategie di marketing. All'International Filmfestival Mannheim ha creato il Cutting Edge Talent Camp, che si concentra sui nuovi talenti tedeschi, creando legami tra i registi emergenti, l'industria internazionale e il pubblico. Dal 2020 fa parte del team di Open Doors del Locarno Film Festival, dove ha lavorato in qualità di responsabile dello sviluppo dei talenti e delle attività che si svolgono durante l’arco dell’anno. Inoltre, lavora come consulente sulle strategie internazionali per il Doha Film Institute, il Torino Film Lab e Cinemart.

Giona A. Nazzaro, Direttore artistico del Locarno Film Festival, ha commentato: «Zsuzsi Bánkuti ha saputo imprimere immediatamente un'energia innovativa a Open Doors, elemento cruciale del Locarno Film Festival. La sua esperienza professionale nell’industria cinematografica e la sua visione innovativa - oltre che il suo talento nel gestire creativamente un team motivato e talentuoso - pone le migliori basi per il nuovo triennio dedicato all’America Latina e i paesi caraibici. A lei e al suo team i migliori auguri di buon lavoro».

Il primo podcast del Locarno Film Festival - Dall'11 agosto sono disponibili i primi cinque episodi del podcast Futurespectives, presentato da UBS e prodotto in collaborazione con BrandAudio: una retrospettiva futuristica con esclusive conversazioni con star del cinema internazionale, talenti emergenti e le protagoniste e i protagonisti dell’industria per conoscere le loro storie inedite, i loro percorsi e i loro sogni, aprendo al pubblico nuove prospettive sul futuro del cinema, della cultura e della società. Un’esclusiva schiera di ospiti presterà la propria voce al progetto. Tra questi Juliette Binoche, Aaron Taylor-Johnson, Giona A. Nazzaro, Lucius Barre, Daisy Edgar-Jones e molti altri. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE