Immobili
Veicoli

ITALIALevante: «Ho provato vergogna per la morte di mio padre»

27.06.22 - 18:30
La confessione della cantante nell’anniversario di un lutto che le ha segnato la vita 
IMAGO / ZUMA Wire
Levante: «Ho provato vergogna per la morte di mio padre»
La confessione della cantante nell’anniversario di un lutto che le ha segnato la vita 

ROMA - «Ventisei anni fa moriva mio padre». Comincia con queste parole un post su Instagram di Levante, al secolo Claudia Lagona, cantante siciliana che perse il padre Rosario quando lei era ancora bambina, a causa di un tumore. L’artista ha pubblicato su Instagram l’immagine di un abbonamento ferroviario del padre, accompagnandolo con una confessione riguardo a un dolore impossibile da superare.

«Alle sei del pomeriggio, in una giornata bollente, nella casa di Palagonia - scrive Levante raccontando i dettagli della morte del padre -. Per anni sua madre ha detto che era morto per ‘il male del secolo’. Ancora oggi la nonna Rosalia non lo dice, tumore, non lo dice. Anche a me a volte affatica dirlo, sentirlo dire». Quella scomparsa ha sconvolto la vita di Levante, che per anni ha provato sentimenti contrastanti. «Ci ho messo molto tempo a togliermi di dosso quel senso di vergogna per aver perso papà - dice l’artista -. Non ho mai chiesto alla mia terapeuta perché provassi vergogna... Ma sono tantissimi anni che ormai ne parlo ad alta voce, spesso, anche mettendo gli altri in difficoltà».

Parlarne è l’unico modo per esorcizzare quella perdita. «Dirlo, forse, è servito a convincermi dell’assenza e ad accettarla - conclude Levante -. La Doc dice che piango come fosse successo ieri, in realtà succede solo se tolgo la maschera... Altrimenti sono ventisei anni e quindi una vita fa. È un dolore adulto, ha la patente, si è diplomato, è laureto. Eppure è tutto estremamente nitido davanti ai miei occhi».

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da L E V A N T E (@levanteofficial)

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE