STATI UNITIÈ morto Alan White, il batterista degli Yes

27.05.22 - 10:00
Il batterista degli Yes aveva 72 anni ed è deceduto nella sua residenza statunitense al termine di una breve malattia
IMAGO / ZUMA Press
È morto Alan White, il batterista degli Yes
Il batterista degli Yes aveva 72 anni ed è deceduto nella sua residenza statunitense al termine di una breve malattia

SEATTLE - Un altro decesso eccellente nel mondo della musica, dopo quello di Andrew Fletcher: Alan White, celebre batterista rock britannico e membro degli Yes, è morto ieri nella sua casa negli Stati Uniti all'età di 72 anni. L'annuncio è arrivato con un post social da parte della storica band progressive: «Alan White, il nostro amato marito, papà e nonno, è morto all'età di 72 anni nella sua casa di Seattle il 26 maggio 2022, dopo una breve malattia».

White è stato un musicista di grandissimo spessore, come certificano ancora gli Yes - con i quali ha suonato dal 1973. «Nel corso della sua vita e della sua carriera lunga sei decenni, Alan è stato molte cose per molte persone: una rock star riconosciuta dai fan di tutto il mondo, un compagno di band per pochi eletti e un gentiluomo e amico per tutti coloro che lo hanno incontrato».

Prima di unirsi agli Yes, White ha collaborato con John Lennon suonando nella Plastic Ono Band e in vari dischi dell'ex Beatle, compreso il leggendario "Imagine". Ci fu inoltre la sua apparizione in "All Things Must Pass", il primo album solista di George Harrison.
 

NOTIZIE PIÙ LETTE