Immobili
Veicoli

SVIZZERASiete pronti per il ritorno del “Boss” in Svizzera?

24.05.22 - 06:30
L'appuntamento con il rocker americano per antonomasia è per il 13 giugno 2023 al Letzigrund di Zurigo
Danny Clinch
SVIZZERA
24.05.22 - 06:30
Siete pronti per il ritorno del “Boss” in Svizzera?
L'appuntamento con il rocker americano per antonomasia è per il 13 giugno 2023 al Letzigrund di Zurigo

ZURIGO - Preparatevi a un'estate 2023 nel nome del rock, anzi del Boss, perché proprio Bruce Springsteen tornerà in Svizzera per un concerto esclusivo il 13 giugno al Letzigrund di Zurigo. Sì, manca ancora un annetto ma per entrare nel mood vi abbiamo preparato 5 curiosità a prova di fan accaniti (e non).

Già dieci concerti in Svizzera, questo è il numero 11
Il primo concerto di Springsteen in Svizzera è stato nel 1981 all'Hallenstadion di Zurigo. Gli altri hanno toccato tutte le maggiori città confederate da Basilea (St. Jakob-Park), Berna (Wankdorf) e Ginevra (Stade de Genève) per un totale di 10 date. L'ultimo concerto si è tenuto 6 anni fa al Letzigrund di Zurigo, sugli spalti c'erano 45'000 persone! Dite che farà il bis anche nel 2023?

20 Grammy e tanti altri “soprammobili“
Siamo sicuri che a casa sua il Boss ha una bacheca davvero piena zeppa. Il 72enne, infatti, non ha"solamente" vinto 20 Grammy Awards ma è stato insignito anche di un Oscar, due Golden Globes e un Kennedy Lifetime Achievment Ward (uno dei maggiori premi per la cultura negli Usa). Per quanto riguarda la mitica statuetta degli Academy, se l'è portata a casa nel 1994 per la miglior canzone originale (era “Streets of Philadelphia” dal film leggendario con Denzel Washington e Tom Hanks). Ah, dal 2013 è membro dell'Academy che assegna gli Oscar. Nel 2016 ha poi ricevuto anche la Presidential Medal of Freedom. L'onorificenza più alta che si possa ricevere dalla Casa Bianca.

160'000 dollari per una chitarra
A portare sulla via del rock il piccolo Bruce sono stati - parole sue - Elvis Presley, i Rolling Stones e i Beatles. Tanto desiderata, la sua prima chitarra è arrivata a 13 anni e non se n'è mai più separato. Quanto vale una sei corde di Springsteen? Parecchio, almeno stando a un'asta benefica del 2011 durante la quale un suo grande fan ha sborsato addirittura 160'000 dollari per un'acustica da lui firmata. In generale le sue chitarre sono ritenute dagli esperti d'aste fra le più preziose, e desiderate, in assoluto.

È sempre stato il"Boss"
Il suo soprannome di Springsteen ce l'ha sin da quando ha esordito negli anni '70. Gli è stato appioppato dai membri della sua band perché - a quanto pare - pagava sempre tutti subito e in contanti.

Un caos da 300'000 fan
Un concerto storico e disordini altrettanto memorabili quelli del concerto di Springsteen a Berlino Est, nel 1988. C'erano 300'000 persone (anche se i biglietti venduti erano 160'000). Niente hanno potuto le forze dell'ordine e di sicurezza. Secondo alcuni, l'evento avrebbe contribuito indirettamente alla caduta del muro di Berlino.

Per il concerto di Zurigo, 20 Minuten è media partner del concerto. I biglietti saranno in vendita a partire dal 30 maggio (ore 9.00) su Ticketcorner. Con un po' di fortuna potrete aggiudicarvi un'entrata anche su my.20min.ch 

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE