Imago
STATI UNITI
27.09.2021 - 22:040

R. Kelly è colpevole di traffico e sfruttamento sessuale di minori

Lo ha stabilito oggi la giuria del processo in cui il rapper è stato descritto come un predatore di giovani donne

NEW YORK - Il rapper americano R. Kelly è stato ritenuto colpevole di traffico e sfruttamento sessuale di minori. È il verdetto raggiunto oggi dalla giuria, formata da sette uomini e cinque donne, al termine del processo, in cui è stato descritto come un predatore di giovani donne e ragazze afroamericane.

Il 54enne star dell'R&B, famoso soprattutto per la canzone “I believe I can fly” del 1996, è stato accusato di aver guidato per oltre due decenni un'organizzazione criminale a Chicago che reclutava le donne sottoponendole ad abusi sessuali e psicologici. Diverse vittime hanno testimoniato durante il processo di essere state sottoposte a questi abusi anche quando erano minorenni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 07:09:48 | 91.208.130.86