Imago/ZumaWire
Terry Crews con la moglie Rebecca.
STATI UNITI
13.05.2021 - 20:000

«La dipendenza dal porno mi è quasi costata la mia famiglia»

La confessione della star di Brooklyn Nine-Nine: «Essere famosi non ti aiuta, anzi peggiora le cose»

LOS ANGELES - Cresciuto in una casa difficile, a contatto con materiale pornografico sin da giovanissimo, l'intera vita dell'attore, presentatore e bodybuilder Terry Crews è stata una lotta costante contro la dipendenza che gli è quasi costata tutto.

«A Hollywood nessuno ti aiuta, anzi, è un mondo fatto per farti cadere sempre più giù nel baratro», ha raccontato a People assieme alla moglie Rebecca King Crews con la quale pubblicherà nei prossimi giorni un memoir dal titolo "Stronger Together". 

La sua malattia, di cui nessuno sapeva nulla e di cui, lo ha poi portato a relazioni extraconiugali e a estraniarsi dalla famiglia: «Stavo per perdere tutto quello che avevo, stavo per perdere la mia famiglia», ricorda l'attore di Brooklyn Nine-Nine, «diventare famoso non mi ha aiutato a combatterla, anzi ha reso tutto ancora più difficile».

A farlo risalire in superficie, l'aver toccato il fondo e il consiglio di un amico: «Mi ha detto: "Terry, devi volerti più bene. Cosa fai? Lavori per guadagnare soldi, spendi i soldi per il sesso... Ma non fai niente per renderti una persona migliore". È una cosa che mi ha aperto gli occhi, potevo e dovevo fare meglio di così».

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 03:48:05 | 91.208.130.87