Keystone
ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
4 ore
Barbara D’Urso attacca la Leotta: «Lasci stare i paparazzi»
Ramanzina alla collega che si era lamentata per aver perso la privacy
ITALIA
6 ore
Nozze dietro l’angolo per Alessandra Mastronardi
Dopo quattro anni insieme l’attrice sposerà il fidanzato Ross McCall
STATI UNITI
9 ore
Kim Kardashian coinvolta nel contrabbando di una statua romana?
Il nome della star compare nei documenti relativi al sequestro di un reperto nel 2016, ma dal suo entourage smentiscono
REGNO UNITO
11 ore
Addio a Nick Kamen
Il modello e cantante è morto all'età di 59 anni
STATI UNITI
13 ore
Sean Combs ha cambiato ufficialmente il suo secondo nome
Il rapper ha sostituito John con Love e ha mostrato i nuovi documenti sui social
STATI UNITI
15 ore
Meghan Markle ha scritto un libro per bambini
Si intitola "The Bench", e verrà pubblicato il prossimo mese
STATI UNITI
17 ore
"I Mitchell e le macchine", il nuovo film d'animazione di Netflix
Con un ritmo sostenuto, il cartone tratta di temi complessi come la famiglia (con l'aggiunta di robot)
VIDEO
CANTONE
20 ore
Poestate compie 25 anni e ritorna in streaming
«Troppe incertezze» legate all'emergenza pandemica: si ripeterà così la modalità già sperimentata con successo nel 2020.
STREAMING
CANTONE
1 gior
"Falling", coinvolgente e introspettivo
Il singolo segna il debutto di un nuovo progetto musicale ticinese: Agahma
ITALIA
1 gior
Diletta Leotta: «Ero single quando baciai Friedkin»
La conduttrice ha commentato la foto con il vice-presidente della Roma
STATI UNITI
29.04.2021 - 12:430
Aggiornamento : 12:59

«Ho messo le scarpe da ginnastica perché quella degli Oscar è una lunga serata»

Intervistata da Variety, Chloé Zhao ha parlato anche del suo rapporto con Frances McDormand e di razzismo.

LOS ANGELES - Lunedì Chloé Zhao ha affascinato il pubblico degli Oscar con il suo breve e intimo discorso di accettazione e le sue scarpe da ginnastica, oltre ad aver fatto la storia per essere diventata la prima donna appartenente a una minoranza etnica e la seconda donna in assoluto a vincere la statuetta come migliore regista. In un'intervista a Variety, la 39enne cinese attiva negli Stati Uniti è tornata sulle parole e le calzature scelte per quell'importante serata e sul suo rapporto con la protagonista e produttrice di "Nomadland", Frances McDormand.        

«Avevamo avuto una stagione molto fortunata e dovevo ringraziare un sacco di persone. Ho pensato che se fossi stata abbastanza fortunata da vincere avrei voluto pensare a dove tutto era cominciato», ha spiegato alla rivista americana la regista, rivelando di aver elaborato il proprio discorso «alle 2 del mattino, in camera mia da sola». E tutto è iniziato in Cina, in seno alla sua famiglia. Per questo Zhao ha scelto di scandire un verso del Classico dei Tre Caratteri, componimento cinese che declamava da bambina con il padre nel corso delle sfide di memorizzazione fra i due. Recita "Le persone alla nascita sono buone per natura": «È decisamente un sentimento che era molto importante per me, ha avuto un impatto su di me quando ero bambina e che porto con me», ha confessato la 39enne.

Sulle scarpe da ginnastica bianche di Hermès portate sotto un morbido abito della stessa casa di moda, Zhao ha rivelato di aver avuto l'idea dalla protagonista del suo film. «Prendo molta ispirazione da Frances McDormand e ho imparato molto da lei nel corso di questo viaggio», ha premesso. «È una lunga serata, si cammina un sacco e io non ho il coraggio di portare i tacchi», ha continuato spiegando il motivo della sua scelta di vestiario.

Di belle parole in merito alla propria collaborazione artistica con l'attrice 63enne Zhao ne ha spese altre: «Penso che abbiamo molto in comune, Fran e io», ha dichiarato. «Amiamo entrambe le scarpe comode e ci piace anche davvero lavorare. Non molte parole, più tipo agire molto», ha continuato. «E attraverso quel processo ho imparato così tanto da lei. Come mentore, come persona, come lei si muove in questo settore», ha concluso.    

Prima donna appartenente a una minoranza etnica a essere insignita del titolo di migliore regista e membro della comunità asiatica in un periodo di ricorrenti episodi di discriminazione antiasiatica negli Stati Uniti, Zhao si è detta «sicura» di aver incontrato degli ostacoli sul suo percorso per via delle sue origini, ma ha anche spiegato di aver sempre fatto attenzione a collaborare con le persone «giuste».

«La cosa che ho imparato molto presto è che devi circondarti delle persone giuste perché non puoi cambiare il modo in cui la gente pensa, non puoi controllare cosa penseranno o come si comporteranno», ha affermato. «Tuttavia, quello che puoi fare è accertarti che le persone intorno a te non solo ti proteggano, ma vogliano essere con te per quello che sei come individuo», ha continuato. «Finora», lei è stata sempre «fortunata», ha assicurato.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-06 02:55:31 | 91.208.130.89