Imago/Disney/Keystone
MONDO
22.03.2021 - 10:450

Quello che sta andando forte al cinema, nei paesi dove ci si può andare

Ovvero l'immortale “Avatar” ma anche il nuovo “Raya” di Disney e lo strapremiato “Minari”

PECHINO/LOS ANGELES - Continua a rafforzare il suo primato da blockbuster assoluto il film "Avatar", la cui popolarità - malgrado gli annetti sul groppone - in Cina sembra proprio non avere fine.

Stando a quanto riportato da Variety, infatti, nella sua riedizione la pellicola di James Cameron ha incassato altri 14 milioni di dollari dopo un nuovo fine settimana in vetta al box office cinese. 

Negli ultimi 10 giorni le avventure aliene sul pianeta Pandora hanno incassato 41 milioni di dollari facendo di "Avatar" il film con maggiori incassi di sempre con 2,83 miliardi d'incassi (davanti ad “Avengers: Endgame” che lo aveva superato nel 2019 con 2,79 miliardi).

 Non proprio gli stessi numeri, ma comunque nulla di cui lamentarsi (anche considerando il contesto Covid) per quanto riguarda "Raya e l'ultimo drago", ultimo filmone d'animazione Disney che nelle sale americane è riuscito a portarsi a casa 5,2 milioni.

Davvero non male, considerando che in tutti gli States le sale aperte sono poco più di 2'000 e con una capienza massima attorno al 25%. Per esempio a Los Angeles (che ha circa il 10% dei biglietti totali) è del 25% o 100 persone, scrive l'Hollywood Reporter.

In Corea del Sud, continua a fare molto bene "Minari" - strapremiata produzione coreana/americana diretta da Lee Isaac Chung - che questo fine settimana ha incassato 1,09 milioni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-27 12:50:31 | 91.208.130.89