STATI UNITILa celebre "Jolene" diventa "Vaccine, vaccine"

03.03.21 - 11:30
In occasione della sua vaccinazione, Dolly Parton ha adattato la sua famosa ballata: «Non fate i conigli!».
Reuters
La celebre "Jolene" diventa "Vaccine, vaccine"
In occasione della sua vaccinazione, Dolly Parton ha adattato la sua famosa ballata: «Non fate i conigli!».
La cantante ha finanziato la ricerca di un preparato anti Covid-19 con una donazione da 1 milione di dollari.

NASHVILLE - In occasione della sua vaccinazione contro il Covid-19, la leggenda del country Dolly Parton ha adattato il testo della sua celebre ballata "Jolene", sicuramente nota anche ai non amanti del genere. Al ritmo di "Vaccine, vaccine" ("Vaccino, vaccino") si è fatta così inoculare il preparato di Moderna, che ha contribuito a finanziare con una donazione da 1 milione di dollari. 

«Ehi, sono io, sto finalmente per farmi vaccinare, sono così entusiasta. Ho aspettato un po', sono abbastanza vecchia per riceverlo e sono abbastanza intelligente per farlo. Quindi sono felice di ricevere la mia dose di Moderna», esordisce la 75enne in un video postato su Instagram. «Ho cambiato una delle mie canzoni per l'occasione», continua e, sulle note della sua celebre "Jolene", intona: «Vaccino, vaccino, vaccino, vaccino. Vi prego, per favore, non esitate. Vaccino, vaccino, vaccino, vaccino. Perché quando sarete morti sarà un po' troppo tardi».

Dolly Parton ha finanziato la ricerca sul vaccino della casa farmaceutica statunitense con una donazione da 1 milione di dollari. Tanto che, nel commento alle foto e al video della sua vaccinazione, si legge: «Dolly riceve una dose della sua medicina».

«Penso che tutti vogliamo tornare alla normalità, qualunque essa sia», spiega l'attrice e cantante nel suo filmato. «Volevo solo incoraggiare tutti perché prima staremo meglio, prima torneremo a essere normali», aggiunge, esortando «i codardi» a non fare «i conigli».  

Come fa notare People, Dolly aveva il maglioncino perfetto per la vaccinazione. Aveva infatti due aperture proprio in corrispondenza delle spalle che hanno permesso all'operatore sanitario di farle l'iniezione senza doverle chiedere di sfilarsi una manica.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da Dolly Parton (@dollyparton)

 

NOTIZIE PIÙ LETTE