KEYSTONE
Troppo razzismo negli Stati Uniti: Stevie Wonder si trasferirà in Ghana.
STATI UNITI
23.02.2021 - 15:300

«Troppo razzismo negli Usa», Stevie Wonder se ne va in Ghana

Il musicista lo ha confermato nel corso di un'apparizione allo show di Oprah Winfrey

LOS ANGELES - Stevie Wonder, uno dei più grandi musicisti pop di sempre, ha deciso di lasciare gli Stati Uniti.

Il motivo? Le preoccupazioni per il razzismo e per la situazione politica e sociale del paese. «Non voglio dover sentire i figli dei miei figli chiedere ancora: 'Per favore, rispettami, apprezzami. Ti prego, sappi che anch’io sono importante. Se non ti dispiace, considerami’» ha dichiarato l'artista 70enne a Oprah Winfrey.

«Mi piacerebbe vedere il mio paese sorridere di nuovo e voglio vederlo prima di partire per Ghana, perché lo farò». La conduttrice ha chiesto a Wonder se si trattasse di una boutade, ma lui ha confermato di essere serissimo e che si trasferirà nell'Africa occidentale.

Il Ghana torna da tempo nei discorsi dell'autore di "Superstition": già nel 1994 aveva lodato il suo maggiore «senso di comunità» e aveva accennato a un possibile trasferimento.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-03 06:47:58 | 91.208.130.85