Keystone
STATI UNITI
09.02.2021 - 11:300

"Framing Britney Spears", di cosa parla il documentario che fa discutere

Il lungometraggio affronta anche il problema dell'attacco mediatico subito per anni dalla cantante

LOS ANGELES - Negli scorsi giorni è stato pubblicato il documentario del New York Times "Framing Britney Spears", che racconta dall'ascesa della pop star al movimento "Free Britney". Il lungometraggio, non autorizzato dalla cantante, ha lo scopo di riunire in un unico luogo alcuni episodi della sua vita, per far emergere la personalità di Britney attraverso il suo passato. 

Ma il documentario affronta soprattutto l'attacco mediatico a cui è stata sottoposta la cantante. Attraverso le testimonianze di chi le è stato accanto in alcuni periodi della sua vita, viene ripercorsa la sua rapida salita verso il successo, e una volta arrivata in cima tutti i colpi inflitti dai media, paparazzi ed ex fidanzati. 

Rivedere oggi alcune affermazioni fatte da giornalisti e reporter, che allora suonavano come "normali", fa riflettere sulle conseguenze subite dalla cantante. Nessuno oggi, si spera, chiederebbe alla star del momento della sua verginità, o accuserebbe una cantante di essere stata una pessima madre. 

Dal documentario emerge anche il problema con il padre, di attualità in questo momento grazie al movimento "Free Britney". E si arriva ad ipotizzare che l'esaurimento del 2007 della cantante sia stato causato dall'ombra del padre, e dalla sua mania di controllo. Dopo l'uscita del documentario, sono diverse le star che si sono esposte in favore di Britney, come Sarah Jessica Parker e Miley Cyrus. 

Non da ultimo viene affrontato il tema dell'ex fidanzato Justin Timberlake. I media hanno spesso preso le parti del cantante dopo la rottura tra i due, ma ora i fan vogliono le scuse del cantante. Timberlake è accusato di aver avuto poco tatto dopo l'addio alla cantante (parlando pubblicamente della sua verginità ad esempio), e di aver nascosto alcuni riferimenti a Britney poco lusinghieri nelle sue canzoni. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 19:14:49 | 91.208.130.89