Deposit
STATI UNITI
18.01.2021 - 17:300

Jamie Lynn Spears accusa Tesla di averle ucciso i gatti

L'auto elettrica risulterebbe ancora troppo silenziosa per gli animali

LOS ANGELES - Jamie Lynn Spears, sorella di Britney, negli ultimi giorni ha accusato Tesla di averle ucciso i suoi gatti. In alcuni post su Instagram, poi cancellati, ha definito la casa automobilistica come «un assassino di gatti», e ha ricordato ad Elon Musk che le deve un paio di gatti. Jamie Lynn Spears sostiene che la causa della morte dei mici si stata l'assenza di rumore del motore dell'auto elettrica. In un altro post ha poi ritrattato alcune affermazioni, aggiungendo che spesso è coinvolto anche un errore umano, ma ha proposto a Musk di inserire dei suoni appositi che infastidiscano gli animali, in modo che possano accorgersi della presenza dell'auto. 

Un problema, quello del silenzio del motore delle auto elettriche, che le case automobilistiche hanno già affrontato in passato. La CNN ricorda che negli Stati Uniti dal 2020 le auto elettriche devono emettere almeno 43 decibel quando viaggiano sotto i 30 km/h. Anche in Europa i parametri sono simili: dal 2019 tutti i modelli elettrici e ibridi devono essere dotati di un sistema acustico apposito. 

Lo scarso rumore prodotto dalle auto elettriche è un problema non soltanto per gli animali, ma anche per le persone ipovedenti o cieche, o i pedoni in generale. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-03 13:12:59 | 91.208.130.87