Keystone/Afp
STATI UNITI
12.01.2021 - 12:110

Ancora Deadpool (e sempre sconcio) e un altro Black Panther ma senza T'Challa

Il futuro della Marvel cinematografica svelato dal suo uomo di punta, Kevin Feige: «Daredevil? Mai dire mai...»

LOS ANGELES - Il 15 gennaio sarà il giorno d'esordio per "WandaVision" la prima serie Marvel ad andare in onda, in esclusiva sulla piattaforma streaming Disney+. Per la sua promozione, il boss della Marvel cinematografica Kevin Feige è stato intervistato da Collider e si è parlato di diverse cose interessanti per il futuro dell'Universo dei supereroi più amati e che, a causa della pandemia, stanno un po' disertando.

Innanzitutto che "Deadpool 3" si farà, e i lavori sono già iniziati: «Ryan (Reynolds ndr.) sta supervisionando la sceneggiatura, il tutto è già a buon punto, non si inizierà a filmare già quest'anno, però. Lui è un attore molto impegnato e abbiamo altri progetti che abbiamo già annunciato e dovranno essere ultimati, prima. Ma è bello aver messo in moto il tutto, Ryan è una vera forza della natura».

Il fatto che si tratti di una produzione sotto bandiera Disney (per le altre due pellicole, invece, non lo era) non lo snaturerà: «Resterà fedele a sé stesso e negli States sarà vietato ai minori di 17 anni non accompagnati».

In "Black Panther 2" non ci sarà lo T'Challa di Boseman, nemmeno con la computer grafica. Si sapeva che non c'era intenzione di cercare un nuovo attore per vestire i panni del re di Wakanda, ora c'è la conferma che - dopo la morte di Chadwick Boseman - sarà proprio il personaggio a non tornare più.

«Così come nei fumetti, anche nel nuovo film esploreremo Wakanda. C'è ancora così tanto da raccontare e da vedere... Se ne sta occupando il regista Ryan Coogler, ci sta lavorando duramente con tutto il rispetto, l'amore e il suo caratteristico genio. Sappiamo che farà onore a Chad e al suo messaggio», conferma Feige che però non si sbottona su un eventuale passaggio di testimone dell'oscuro mantello.

Non dimentichiamoci (ancora) dei supereroi di Netflix - È vero che "WandaVision" è la prima serie targata Marvel legata all'universo cinematografico, ma è anche vero che non è la prima serie Marvel in assoluto. Impossibile dimenticare un successo come "Daredevil", una delle serie che hanno contribuito a far fare il botto a Netflix, così come le altre - più o meno fortunate - a partire da "Jessica Jones" fino a "The Punisher".

Rivedremo alcuni di questi personaggi? Secondo Feige, non è detta l'ultima parola: «Formalmente non c'è nessun piano ma una cosa che ho imparato, a lavorare in Marvel, è mai dire mai. E questo anche considerando il fatto che il mondo dello streaming rispetto a quello del cinema è molto più fluido e predisposto all'eccezione e alla sperimentazione».

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-17 14:34:14 | 91.208.130.89