Keystone
STATI UNITI
09.12.2020 - 17:300

Kim Kardashian consulente carceraria

Dopo aver lodato la riforma delle prigioni prevista per Los Angeles, è stata contattata dal procuratore generale.

LOS ANGELES - Molto attiva nella difesa dei diritti dei detenuti, Kim Kardashian potrebbe diventare una sorta di consulente del procuratore generale di Los Angeles, deciso a riformare il sistema carcerario della contea.

Dopo che, lunedì, il neoeletto George Gascón ha annunciato di voler abolire il rilascio su cauzione e la pena di morte e smettere di processare i minori come adulti, la celebre "socialite" ha commentato via Twitter le misure ed è stata ricontattata dal procuratore. 

«I cambiamenti annunciati dall'Ufficio del Procuratore generale sono i cambiamenti che attendevamo e spero abbiano un effetto domino in tutto il Paese», ha scritto sul social la 40enne ricordando come la Contea di Los Angeles ospiti il più grande sistema carcerario degli Stati Uniti. «Più persone vedranno presto la giustizia che meritano», ha aggiunto.

Il suo apprezzamento non è passato inosservato al procuratore generale, che su Instagram ha commentato: «Grazie, Kim Kardashian. Abbiamo bisogno di ogni aiuto». Il suo entusiasmo, però, non si è fermato qui. Come confermato a TMZ da un assistente del magistrato, infatti, Gascón intende incontrare a breve la star per parlare di riforma carceraria.   

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 06:59:33 | 91.208.130.87