KEYSTONE
Nicola Piovani è rimasto ricoverato per alcune settimane a causa del Covid-19.
ITALIA
28.11.2020 - 10:230

Nicola Piovani, il Covid e il disprezzo per i negazionisti

Il compositore è rimasto in isolamento ospedaliero per cinque settimane, ma ora sta bene

ROMA - Anche Nicola Piovani, uno dei più importanti musicisti italiani contemporanei, ha dovuto fare i conti con il Covid-19.

«A metà ottobre sono stato ricoverato in ospedale perché positivo, con sintomi evidenti e preoccupanti» ha spiegato su Twitter. «Ora, dopo cinque settimane passate in isolamento ospedaliero, sono tornato a casa negativo, guarito e in buona forma».

Il compositore ha ringraziato «i medici, gli infermieri e tutto il personale del Policlinico Tor Vergata» e ha aggiunto che «vedere quanto e in che condizioni lavorano per aiutare chi soffre ha aumentato il mio disprezzo per i negazionisti».

Il 74enne è intervenuto poi su una questione che sta facendo discutere parte dell'opinione pubblica italiana. «So che c’è un dibattito in corso sull’alternativa “salvare l’economia o salvare vite umane?” Cioè, “sacrificare gli esseri viventi o il fatturato?” se ho capito bene. Spero di aver capito male».

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-16 13:51:16 | 91.208.130.85