Keystone
STATI UNITI
13.10.2020 - 11:000

Kanye ci crede ancora: ecco lo spot per la Casa Bianca

Il rapper punta tutto sulla fede: «Diventeremo quel genere di paese e di popolo che Dio vorrebbe che fossimo»

CHICAGO - A poco più di una ventina di giorni dall'appuntamento elettorale a stelle e strisce, Kanye West non ha ancora rinunciato del tutto alla Casa Bianca. E lo dimostra con uno spot elettorale, pubblicato nelle scorse ore.

Il tema centrale? Senza grandi sorprese, è la fede. Nel filmato il rapper si erge di fronte a una bandiera statunitense in bianco e nero, mentre si alternano sullo sfondo le immagini di famiglie che pregano insieme e si sostengono. «Qual è il destino dell'America? Qual è il meglio per la nostra nazione, per la nostra gente? Cos'è la vera giustizia? Dobbiamo pensare a tutte queste cose, uniti come un solo popolo», proclama West, scrutando l'orizzonte fuori dall'inquadratura.

«Per contemplare il futuro, per essere all'altezza del nostro sogno, dobbiamo avere una visione», prosegue il rapper, prima di virare il discorso in territorio spirituale e sul «libero esercizio della religione» previsto dalla Costituzione degli Stati Uniti. «Attraverso la preghiera, la fede può essere recuperata. Come popolo siamo chiamati a un obiettivo più grande di noi stessi. Non siamo solo un faro nel mondo, dovremmo essere servitori gli uni degli altri, per incoraggiarci, aiutarci e sollevarci a vicenda. Cari americani, così potremo prosperare tutti insieme».

La fede, conclude West prima di apporre la firma al suo proclama, è la via per avere «la certezza» di «perseguire i giusti obiettivi e le giuste cose». Così «costruiremo un Paese più forte, costruendo famiglie più forti». Perché «le famiglie sono i mattoni della società e della nazione. E rivolgendoci alla fede, diventeremo quel genere di paese e di popolo che Dio vorrebbe che fossimo».

In poche ore il video è stato guardato oltre un milione di volte su Twitter ed è stato condiviso da più di 10mila utenti. Kanye West, lo ricordiamo, è in corsa in 12 stati. E sembra credere ancora nelle sue possibilità. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 21:53:10 | 91.208.130.89