Immobili
Veicoli
Keystone
STATI UNITI
17.09.2020 - 12:150

L'ultimo sgarbo di Kanye. E Twitter lo banna

Il rapper si è lasciato andare all'ennesima raffica di tweet deliranti. Con tanto di "sfregio" alla statuetta dei Grammy

CHICAGO - Kanye West ha raggiunto nelle scorse ore un nuovo picco nei suoi frequenti deliri in rete. Mentre la moglie Kim Kardashian ha proclamato uno "sciopero" di 24 ore per protestare contro la disinformazione sui social, lui si è fatto direttamente bannare (per 12 ore) dalle alte sfere di Twitter.

L'escalation ha avuto inizio quando il rapper ha dichiarato che non avrebbe più pubblicato nuova musica fino alla risoluzione dei suoi contratti con Universal e Sony. Tweet dopo tweet, Kanye ha cercato sostegno nella sua personale battaglia, lanciando un appello a diversi colleghi.

Lo zenit della protesta è stato toccato ieri sera, quando West - in segno di sfregio verso l'industria discografica - ha condiviso su Twitter un filmato in cui sembra orinare su una statuetta dei Grammy Awards, adagiata all'interno della tazza del gabinetto. «Credetemi... non intendo fermarmi», ha commentato.

Nella confusione social, il rapper si è anche scagliato contro il Chief Content Officer di Forbes, Randall Lane, del quale ha pubblicato online i contatti accompagnati da un «se qualcuno dei miei fans volesse chiamare un suprematista bianco». Il tweet è stato poi cancellato, ma il social ha deciso di assestare comunque uno schiaffone al rapper, bloccando temporaneamente il suo account.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-28 16:23:06 | 91.208.130.87