Keystone
REGNO UNITO
19.06.2020 - 14:150
Aggiornamento : 14:34

È morto Ian Holm, il Bilbo Baggins de “Il Signore degli Anelli”

E icona di diversi film di culto (tipo “Alien”) era da tempo malato di Parkinson e si è spento in ospedale a Londra

LONDRA - Ce lo ricordiamo per aver vestito i panni Bilbo Baggins nella trilogia de “Il Signore degli Anelli“ ma anche dello spietato androide Ash nel primo ”Alien“, Ian Holm (88 anni) si è spento questa mattina a Londra in ospedale «attorniato dall'affetto dei suoi cari», ha confermato al Guardian il suo agente.

L'attore era da tempo malato di una sindrome correlata al Parkinson e si mostrava in pubblico raramente, l'ultima occasione - in sedia a rotelle e quasi irriconoscibile - era stata la prima del film controverso biografico su J.R.R Tolkien, "Tolkien".

Classe 1931, Holm aveva abbandonato il teatro a metà anni '70 perché era vittima frequente di attacchi di panico da palcoscenico e aveva trovato una nuova casa nel cinema con diversi ruoli indimenticabili.

Nominato all'Oscar per "Momenti di gloria", aveva recitato anche in "Brazil" (1985), "Ballando con uno sconosciuto" (1989), "Il pasto nudo" di Cronenberg (1991), "Il quinto elemento" (1997) ed "eXstenZ" (1999), sempre di Cronenberg.

Una seconda giovinezza artistica ha poi seguito la sua performance nei tre film della "Il Signore degli Anelli" (2001) con la partecipazione a diverse pellicole di cassetta, tra le quali il cameo di ritorno nella trilogia de lo “Hobbit” in cui condivideva il suo personaggio con Martin Freeman.

keystone-sda.ch / STR (DANIEL DEME)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-05 12:04:08 | 91.208.130.85