Keystone
STATI UNITI
04.06.2020 - 18:000

«Non ho mai sentito la necessità di fare coming out»

Cara Delevingne si definisce «piuttosto pansessuale» e ha raccontato a Variety la paura di dirlo alla sua famiglia

LOS ANGELES - Malgrado una lunga serie di ex vippissime, Cara Delevingne non se la sente di definirsi gay.

Come confermato a Variety che l'ha intervistata in occasione del giugno pride, la modella si definisce «piuttosto pansessuale. Io mi innamoro delle persone, il resto non mi interessa. Per questo non ho mai sentito la necessità di fare un vero e proprio coming out. Sono come sono».

Cresciuta in una casa conservatrice, il fatto di rendersi conto di essere attratta dalle donne l'ha messa in difficoltà: «Ho fatto molto fatica ad accettare il fatto che mi piacessero le ragazze. A casa nostra, nel mio ambiente, la parola "gay" aveva una connotazione negativa, pensare che una ragazza potesse fare certe cose a un'altra ragazza era semplicemente disgustoso, inaccettabile. Per me è stato difficile, ero depressa e profondamente triste. Quando non accetti una parte di te stessa è come svanire, in parte».

«Dirlo a mio padre è stato straziante», ha continuato Cara, «pensavo mi avrebbero cacciata di casa. Ma lui è stato dolcissimo, a pensarci oggi mi viene ancora da piangere».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 15:08:53 | 91.208.130.86