Depositphotos
STATI UNITI
17.05.2020 - 14:300

«I film con i supereroi? Roba da bambini. Non ne guardo»

La critica di Vincent Cassel al filone cinecomics. L'attore ha però rivelato cosa potrebbe far cambiare la sua idea

NEW YORK - I film con i supereroi? «Sono roba per bambini». La polemica attorno ai cinecomics era sorta alcuni mesi fa, dalla scintilla di alcune critiche lanciate all’universo Marvel dalla voce di Martin Scorsese. Oggi a riaccendere la discussione è l’attore francese Vincent Cassel, che in un’intervista a Inverse ha detto la sua su un settore dell’industria che nell’ultimo decennio - grazie in particolare alla saga degli Avengers - ha stabilito un record dopo l’altro.

«Sinceramente, non sono film che guardo più. Quando è saltata fuori la tecnologia che ha permesso improvvisamente a Iron Man o Spider-Man di apparire realistici, ero molto interessato. Poi però è diventata la norma. Io ero un grande fan dei fumetti quando ero piccolo. Ma oggi credo che questi film siano per bambini, lo credo veramente. E anche se una parte di me è ancora bambina, no. Non li guarderei», ha detto l’attore.

Oltre alla critica, l'attore transalpino ha però rivelato anche cosa potrebbe convincerlo a prendere parte in un film del filone supereroistico. «Forse, se ci fosse un grande cattivo, creato da un regista abbastanza intelligente e talentuoso da donargli quella svolta che non lo faccia sembrare un film per bambini; ecco forse in quel caso lo farei».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 08:17:33 | 91.208.130.85