Keystone
Michael Madsen.
STATI UNITI
14.05.2020 - 19:300

«Ad Harvey non sono mai piaciuto, non mi voleva in quei film»

Michael Madsen ha raccontato del suo difficile rapporto con Weinsten e di come Tarantino lo abbia sempre difeso

LOS ANGELES - Anche Michael Madsen ha detto la sua su Harvey Weistein, l'ex re di hollywood condannato lo scorso marzo per stupro e aggressione sessuale a 23 anni di carcere. Il rapporto tra l'attore e il produttore cinematografico non è mai stato dei migliori. Anzi, tutt'altro.

«Ad Harvey non sono mai piaciuto. Non so se gli sia mai piaciuto qualcuno; ma so per certo che io non gli piacevo», ha raccontato l'attore in un'intervista rilasciata a The Independent su come Quentin Tarantino abbia difeso la volontà di averlo nei suoi film, nonostante il parere contrario di Weinstein.

«Non mi voleva in nessuno dei film di Quentin. Se ci sono è solo perché lui mi ha difeso in prima persona ogni singola volta. Ha sempre detto: "Micheal farà parte del film, che la cosa ti piaccia o meno"», ha spiegato l'attore feticcio di Tarantino, che ha fatto parte dei cast de "Le Iene", dei due "Kill Bill" ed è comparso anche in "The Hateful Eight" e nel recente "Once Upon A Time in Hollywood".

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 01:34:15 | 91.208.130.85