Keystone
STATI UNITI
26.04.2020 - 21:000

«Ho donato il plasma con gli anticorpi, se salverà delle vite lo chiamerò il “vHanksccino”»

Ha scherzato così Tom Hanks in un'intervista in cui ha parlato di com'è stato avere il Covid-19

LOS ANGELES - Uno dei primi vip ad ammalarsi di coronavirus durante alcune riprese in Australia, Tom Hanks non ha mai perso il suo caratteristico umore positivo. 

Lo ha confermato una recente intervista radiofonica secondo la quale lui e la moglie Rita Wilson si sono fatti avanti spontaneamente per fornire il loro prezioso plasma, che viene utilizzato come cura in quanto contiene gli anticorpi alla malattia.

«Appena siamo guariti ci siamo attivati: "C'è qualcosa che possiamo fare?". E così abbiamo scoperto che abbiamo gli anticorpi alla malattia! Ci siamo fatti avanti per donare il sangue, o meglio il plasma. A me piace chiamarlo il "vHanksccino"», ha scherzato l'attore, «spero davvero che possa aiutare a curare delle persone».

Durante la chiacchierata, per un podcast dell'emittente nazionale NPR, ha parlato anche di come è stato essere malati: «Stiamo bene, abbiamo avuto solo sintomi influenzali. Per mia moglie Rita è stato un pochino peggio, ha avuto la febbre e anche molto alta. Siamo sempre stati in quarantena di modo da non contagiare nessuno».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-24 22:16:30 | 91.208.130.89