KEYSTONE
Una battuta di Ellen DeGeneres ha fatto arrabbiare molti follower.
STATI UNITI
08.04.2020 - 18:000

Ellen DeGeneres scherza sull'auto-isolamento, i fan si risentono

La conduttrice presa di mira sui social per una battuta

LOS ANGELES - Una battuta che a detta di molti non ha centrato l'obiettivo, quella fatta da Ellen DeGeneres nel corso della prima puntata casalinga del suo show televisivo.

La popolare conduttrice statunitense ha scherzato, dicendo che «essere in quarantena è come stare in carcere. Soprattutto perché sto indossando gli stessi abiti da dieci giorni e perché qua dentro sono tutti gay».

L'ironia non è giunta a bersaglio, secondo un gran numero di follower. Che l'accusano di aver fatto una battuta di pessimo gusto in un momento come questo (non tanto per il commento sull'omosessualità, che la stessa 62enne ha precisato essere auto-ironico), ma per aver paragonato l'auto-isolamento di queste settimane di pandemia alla prigione. Qui è scattato il paragone tra quello che vuol dire stare in una villa hollywoodiana e in un appartamento di un paio di stanze, tra le possibilità di una potente star dell'intrattenimento e quelle delle persone comuni.

In tutta questa polemica è andato perso l'applauso che Ellen ha rivolto, all'inizio del collegamento, a infermieri, soccorritori e tutti coloro che sono in prima linea nell'emergenza.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-28 04:35:51 | 91.208.130.86