Popcorn Label
CANTONE
23.03.2020 - 06:000

“Il Coraggio”: da Meneguzzi un singolo per questi tempi difficili

È disponibile da poco e non era previsto che uscisse: «La situazione in cui viviamo mi ha fatto decidere così»

MENDRISIO - Si chiama "Il Coraggio" il nuovo singolo di Paolo Meneguzzi, pubblicato in digitale - e assolutamente a sorpresa - proprio settimana scorsa.

Un'uscita, questa, non pianificata nemmeno dallo stesso cantautore ticinese ma molto sentita: «Fa parte di una serie di brani che dovevano vedere la luce in un album più in là quest'anno, ma l'attuale situazione mi ha fatto cambiare idea», ci racconta proprio il diretto interessato.

"Il Coraggio" quindi esce volutamente in questo periodo difficile, in piena pandemia Covid-19?
«Sì, è proprio un momento in cui ci vuole coraggio, ad affrontare la quotidianità - annullare tutti i nostri piani e le speranze - aspettando il momento di ripartire. Anche il testo e il tema della canzone si adatta perfettamente a questo presente di crisi: parla di un momento di saturazione, di un momento difficile, e di una gran voglia di ricominciare. Anche la copertina del singolo, che raffigura un leone, per me rappresenta la forza e la voglia di riscatto. A dire la verità non doveva nemmeno essere un singolo, ma volevo condividere questo messaggio, non per farmi promozione - ci mancherebbe - ma perché sentivo che era il momento giusto. Volevo davvero che la gente potesse sentirla, magari per stare un po' meglio».

E Paolo Meneguzzi come vive questo stop forzato da auto-quarantena?
«Devo dire che la psicosi ha preso un po' anche noi, in famiglia. Fra i lati relativamente positivi della cosa c'è che posso dedicare molto tempo in più a mio figlio. In ogni caso rompere la quotidianità e la vita veloce che facevo prima ha un effetto davvero strano. Ci abitueremo? Forse sì, vedremo, potrà dirlo solo il tempo».

Il disco esce per l'etichetta Popcorn Label, quella della tua scuola di musica, vero?
«Sì è un'etichetta discografica che abbiamo ideato e collegato alla PopMusicSchool e con la quale facciamo uscire ogni tanti quei ragazzi della scuola che riteniamo pronti. L'idea è quella di collegarli a un mercato, forse un po' più tradizionale, che non sia solo social. La musica non è per forza tutta lì, anzi». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 01:44:40 | 91.208.130.86