Keystone
STATI UNITI
14.02.2020 - 14:260
Aggiornamento : 14:58

Emily Blunt: «Ho accettato la mia diversità»

L'attrice ha raccontato di un'esperienza significativa vissuta da piccola

LOS ANGELES - Oggi è fra le attrici più conosciute e ricercate di Hollywood, ma la sua storia sarebbe potute essere molto diversa. Emily Blunt da piccola aveva un problema di balbuzie e con lei i compagni di scuola non erano affatto gentili, veniva costantemente presa in giro.

L’attrice ha raccontato a Marie Claire che proprio per riuscire a parlare in modo più sicuro le è stato consigliato di frequentare corsi di recitazione. Il suggerimento delle sue insegnanti è stato prezioso. 

«Ho accettato la mia diversità e ho iniziato a parlare in modo più fluido - ha spiegato la 36enne - in quel momento ho capito che potevo controllare la mia balbuzie e che finalmente potevo conviverci molto bene».

L'attrice, che è madre di due bambine avute con il collega  John Krasinski - Hazel 6 anni e Violet 3 - ha deciso di parlare della sua esperienza per far capire che non bisogna mettere all'angolo chi ha delle difficoltà: «Incoraggio chi ha dei disturbi a non avere paura».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 20:51:57 | 91.208.130.87