Keystone
Melania con Donald e il figlio Barron (in secondo piano).
STATI UNITI
08.12.2019 - 19:000

Melania, first lady “di rottura”: «Fa quello che le pare e piace»

È la tesi di un nuovo libro di una reporter della Cnn che però alla Casa Bianca piace molto poco: «Contiene informazioni false»

NEW YORK - Silenziosa, succube di Donald, fuori posto, "prigioniera" della situazione. Questi sono solo alcuni gli aggettivi usati per descrivere Melania Trump nel suo ruolo di first lady. Secondo una reporter della Cnn, che ha recentemente pubblicato un libro - non ufficiale - sulla moglie dell'attuale presidente degli States, però la storia sarebbe assai diversa.

In "Free, Melania", infatti, Kate Bennett tratteggia una first lady ben più che indipendente, quasi ribelle: «Melania ha potere e influenza sul presidente, forse più di chiunque altro alla Casa Bianca (anche se non dormono mai nella stessa stanza)». Ed è proprio questo suo status particolare che le permette di fare «quello che le pare e piace a Washington D.C.».

Un esempio? «Può fare la first lady come se si trattasse di un lavoro part-time, dedicando la maggior parte del suo tempo a crescere suo figlio 13enne Barron».

Melania, poi, non si risparmia le frecciatine - come la giacca con la scritta “I don't care, do you?” (“A me non importa, e a te?”, ndr.) indossata per visitare i migranti alla frontiera con il Messico - perché «semplicemente non gliene frega niente», scrive Bennett, «lei agisce come crede, non le interessa quello che la gente pensi». Per questo, così come Trump può essere considerato un presidente "di rottura", anche Melania è una first lady anticonvenzionale.

La tesi del libro, però, non è piaciuta alla Casa Bianca e pare nemmeno alla stessa first lady: «Mrs. Trump è sorpresa dal libro scritto da Kate Bennett», ha confermato a People la portavoce Stephanie Grisham, «abbiamo lavorato con Kate in buona fede, convinti che avrebbe fatto un lavoro onesto e imparziale. Tristemente il libro contiene diversi dettagli fasulli e citando fonti che evidentemente non conoscono la first lady». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-16 04:04:19 | 91.208.130.86