TIO/20MIN/GIORDANO
A spasso tra le vetrine di Via Nassa con Camilla Neuroni.
+1
ULTIME NOTIZIE People
STATI UNITI
1 ora
A sorpresa il nuovo brano di Bob Dylan da 17 minuti
Si intitola "Murder Most Foul" e parla dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy
SVIZZERA
4 ore
Il mondo culturale dopo il virus? «Dovrà reinventarsi»
Lo dice Philippe Bischof di Pro Helvetia: «Stiamo vivendo un vero terremoto».
GERMANIA
6 ore
Falso allarme, Till Lindemann è negativo al coronavirus
Dopo aver trascorso una notte in terapia intensiva, le sue condizioni sono migliorate
ITALIA
8 ore
Una frecciatina social di Belen alla D’Urso, così ricomincia la guerra?
Un commento durante una diretta Instagram potrebbe riaprire la faida fra le due showwomen
STATI UNITI
18 ore
«Per alcuni la libertà è più importante della salute», Evangeline Lilly chiede scusa
L'attrice resa famosa da “Lost” e "Lo Hobbit" aveva criticata quarantena e social distancing, oggi però ha cambiato idea
VIDEO
STATI UNITI
20 ore
Un video commuovente di Kobe che parla di com'è stato far scoprire il basket alla figlia Gigi
Lo ha postato la mamma e vedova Vanessa Bryant su Instagram a due mesi dal tragico incidente che li ha uccisi
ITALIA
22 ore
«Qualcuno ha scaricato le foto di mio figlio per dire che è morto di coronavirus, ma quanto mi fai schifo?»
L’indignazione del rapper Fedez per il post su di una pagina Facebook che ha usato (malissimo) l’immagine di Leone
GERMANIA
1 gior
Coronavirus: ricoverato Till Lindemann, frontman dei Rammstein
Si trova in terapia intensiva in un ospedale di Berlino
STATI UNITI
1 gior
Canada addio, Harry e Meghan sono già in California
E sono già in quarantena nella loro nuova casa: «Vancouver non poteva funzionare, hanno dovuto decidere in fretta»
LUGANO
06.12.2019 - 06:010
Aggiornamento : 06:41

Nella lussuosa Via Nassa con la star ticinese di "Riccanza"

Capricciosa ed esagerata. La 25enne Camilla Neuroni, nota per le sue dichiarazioni sconcertanti sugli «svizzeri tutti ricchi» a MTV Italia, si racconta in un video tra le vetrine più “in”

LUGANO – Spendacciona, viziata. Esagerata. Potrebbe essere definita così, Camilla Neuroni, 25enne cresciuta a Lugano, nota per la sua partecipazione al reality di MTV Italia, Riccanza, e per
le sue dichiarazioni sconcertanti sugli “svizzeri tutti ricchi”. Camilla ha accettato di mettersi in gioco davanti alle telecamere di Tio/ 20 Minuti. L’abbiamo portata in Via Nassa. La strada più “in” della Città sul Ceresio.

Per una malata di shopping compulsivo chissà che tentazione questa via…
«I malati di shopping compulsivo vanno dallo psicologo. Io faccio tanto shopping, ma dallo psicologo non ci vado».

Diamo un’occhiata alle vetrine?
«Mi piace tutto. I bracciali, gli anelli…».

Costano un occhio della testa. Chi ti compra queste cose?
«Tante arrivano dalla mamma. E quando il papà fa un regalo alla mamma, mi metto in mezzo anche io, così qualcosa arriva anche a me. Sono furba».

A "Riccanza" siete tutte capricciose. Camilla Neuroni è capricciosa anche nella vita?
«Sì molto. Capricciosissima».

Deve essere difficile essere il tuo fidanzato.
«Praticamente impossibile».

Il tuo uomo ideale?
«Quello che lavora tanto, tantissimo. E che al weekend mi porta a fare shopping».

Camilla, hai tanti spasimanti?
«Sì. Li avrei anche se non fossi famosa. C’è chi continua a fare commenti sulle mie labbra, per un piccolo lifting».

Da uno a cento, quanto ti senti bella?
«Mille, ovvio».

Sei sempre più odiata. Come va con gli haters?
«Ce ne sono tanti. Però qualsiasi persona che sia famosa ne ha. Se non li hai, non sei famosa».

In passato hai partecipato a Miss Earth Svizzera. Ti capita di fare beneficenza?
«Nel mio piccolo sì. Magari do vestiti, soldi… La mia famiglia ha adottato diversi bambini a distanza».

Quella che indossi è una pelliccia vera?
«Non si può dire. Amo gli animali, però esistono anche le pellicce…».

Cosa fa una persona come te a Natale?
«Prima vado in America. E poi ai Caraibi. Sempre con la famiglia. L’importante è stare con la famiglia».

Pensi ancora che non esistano i poveri in Svizzera?
«Per strada non si vedono. Non è come a Milano, insomma».

Guardati attorno. Quali sono i tuoi marchi preferiti?
«Cartier, Prada, Les Ambassadeurs. Poi anche Philipp Plein…».

Ma Philipp Plein mangia le pizze alle undici di sera con i suoi dipendenti. È un uomo eticamente discutibile…
«Io lo adoro. Lui lavora giorno e notte. Fa bene. Ha il lavoro nel sangue, si vede. Non come me».

TIO/20MIN/GIORDANO
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 16:37:46 | 91.208.130.87