Keystone
STATI UNITI
04.12.2019 - 13:240

Somerhalder ancora fra i vampiri: «Questa volta non saranno sexy»

L'attore ha anticipato qualche particolare della nuova serie che lo vede protagonista, V-Wars

LOS ANGELES - Ian Somerhalder ci ha preso gusto a stare fra i vampiri. L’attore, già Damon Salvatore in Vampire Diaries dal 2009 al 2017, sarà protagonista nella nuova serie di Netflix in V-Wars, di cui è anche regista e produttore esecutivo. «Questa volta è diverso, i vampiri qui non hanno 165 anni e nemmeno sono sexy e vestiti da uno stilista», ha scherzato in una intervista concessa al New York Post.

Il 40enne è felice di fare parte di questo progetto perché crede che farà luce su ciò che sta accadendo nel mondo: «Qui è tutto più reale, il tutto si basa sulla scienza, non è un fantasy: se un personaggio muore, muore e basta. Abbiamo a che fare con gli attuali problemi della società. Si parla di protezione dei confini, della paura delle malattie o della politica della paura. Questi argomenti mi interessano enormemente anche nella mia sfera privata». Somerhalder è infatti un fervente attivista.

La serie di 10 puntate, basata sul fumetto omonimo di Jonathan Maberry e Alan Robinson, racconta la storia di uno scienziato, ovvero Somerhalder, che si trova a combattere contro una pericolosa epidemia che sta trasformando tutti in vampiri. Sarà su Netflix da venerdì 5 dicembre.

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-06 04:48:35 | 91.208.130.85