Foto Clara K. Fischer
Anna Keller e Viola Poggiali.
+5
CANTONE
06.11.2019 - 20:300
Aggiornamento : 07.11.2019 - 12:54

Quando anche lo spettatore è al centro dello spettacolo

È il concetto alla base di "Playground. L'origine del movimento" della compagnia Macondo Danza, al Lac il 16 novembre

LUGANO - Mettere il pubblico al centro della scena, assieme ai danzatori. È questa l'idea della compagnia momò Macondo Danza e che debutterà al LAC il prossimo 16 novembre.

«Abbiamo ragionato sullo spettatore, volevamo che la sua fruizione della performance potesse essere parte integrante dell'opera», spiega Anna Keller autrice di "Playground. L'origine del movimento", questo il nome dello spettacolo, che ha già ricevuto un premio cantonale. Con lei, sul palco, anche Viola Poggiali e Simone Paris.

Il pubblico diventerà, così anche parte della scena, all'interno della quale si muovono i danzatori. Non solo - spiega Macondo Danza in comunicato - attraverso i suoi spostamenti sarà lui a creare le transizioni all'interno dello spettacolo.

Ma com'è partecipare a "Playground"? «Durante una recente prova aperta, abbiamo riscontrato una grande varietà di risposte dal pubblico, anche rispetto alla percezione di sé stessi durante l'esperienza», continua Keller, «è proprio questo che ci interessa stimolare, la curiosità verso sé stessi e anche verso il linguaggio non verbale della danza, percepita molto da vicino. È interessante sentire che lo spazio condiviso diventa come palpabile». 

"Playground. L'origine del movimento", debutta al LAC il 16 novembre 2019 alle ore 16:00.

L'entrata è gratuita previa iscrizione su www.edu.luganolac.ch

Foto Clara K. Fischer
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 13:59:23 | 91.208.130.87