Keystone
REGNO UNITO
10.10.2019 - 18:300

«Quando ho iniziato mi dicevano “Sei ambiziosa” come se fosse un insulto»

Lo giura Gwyneth Paltrow che ora è un'imprenditrice di successo ed è tornata dopo una pausa davanti alla telecamera per la serie Netflix "The Politician"

NEW YORK -  «Quando ho iniziato la mia carriera negli anni '90, il fatto di essere additata come una donna ambiziosa non era affatto un complimento, anzi. In generale il mondo era molto più maschiocentrico», racconta così l'attrice britannica Gwyneth Paltrow intervistata dal magazine Elle per il suo numero annuale dedicato alle donne di Hollywood, «dicevano "Oh, quell'attrice è proprio ambiziosa" e suonava come un insulto».

Paltrow che con il suo marchio Goop è ormai un'imprenditrice a tempo pieno ma è tornata davanti alla cinepresa per la nuova serie-culto di Netflix "The Politician", co-prodotta dal marito Brad Falchuck: «I miei amici che l'hanno vista mi hanno detto: "Ma cacchio, ma perché non lo fai più spesso?"».

In molti, infatti, hanno lodato la performance della 47enne che veste i panni della madre adottiva del protagonista: «Mi faceva vedere questi malloppi di pagine pieni di battutte, io lo guardavo e gli dicevo: "Ti prego, non farmelo fare, ho un incontro con il consiglio d'amministrazione fra due giorni"», ha scherzato la Paltrow.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-21 15:34:26 | 91.208.130.87