KEYSTONE
Film Marvel, Samuel L. Jackson non è d'accordo con Martin Scorsese.
STATI UNITI
06.10.2019 - 15:250

Scorsese contro i film Marvel, interviene Samuel L. Jackson

«È come dire che Bugs Bunny non è divertente. I film sono film. Non a tutti piacciono le sue cose» ha dichiarato l'attore

LOS ANGELES - Le dichiarazioni di Martin Scorsese sui film Marvel hanno scatenato un vero pandemonio. Il grande regista ha paragonato il filone dei supereroi a «parchi di divertimento» e ha ammesso di non riuscire a guardare nessuna di quelle pellicole, dato che «non è cinema».

Apriti cielo. Sono state moltissime le critiche giunte all'indirizzo del cineasta, non solo da parte dei fan ma anche di numerosi addetti ai lavoro. Tra i più offesi sembra esserci James Gunn, regista di "Suicide Squad" e dei tre "Guardiani della Galassia": «Martin Scorsese è uno dei miei cinque registi viventi preferiti. Fui oltraggiato dalla gente che attaccava "L'Ultima Tentazione di Cristo" senza aver visto il film. Mi rattrista che ora sia lui a giudicare i miei film allo stesso modo».

Tra gli ultimi a rispondere in ordine di tempo c'è Samuel L. Jackson. L'attore, interpellato da Variety all'inaugurazione del nuovo studio di Tyler Perry ad Atlanta, ha replicato: «È come dire che Bugs Bunny non è divertente. I film sono film. Non a tutti piacciono le sue cose». Jackson, che ha lavorato con Scorsese una trentina d'anni fa, nel capolavoro "Quei bravi ragazzi", ha aggiunto: «Tutti hanno le proprie opinioni, quindi va bene. Non farà smettere nessuno dal fare film».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-27 14:20:48 | 91.208.130.87