Keystone
STATI UNITI
21.08.2019 - 11:050
Aggiornamento : 12:07

Spider Man è rimasto fuori dall'universo cinematografico Marvel

Perché Disney e Sony non sono riusciti a mettersi d'accordo, ora l'Uomo Ragno di Tom Holland è in bilico e i fan sono arrabbiatissimi

LOS ANGELES - Non spenzolerà più fra gli Avengers e non beccherà più predicozzi da Nick Fury, l'Uomo Ragno adolescente interpretato dal britannico Tom Holland. A decretarlo è un non-accordo fra Sony - che detiene i diritti di Spider Man - e Disney.

Stando al portale Deadline, Disney aveva chiesto a Sony che le future produzioni griffate "Spider-Man" diventassero una co-partecipazione 50/50 fra le aziende. La medesima proporzione sarebbe poi stata applicata anche alla ridistribuzione dei ricavi. Una proposta che Sony aveva cassato, proponendo di mantenere l'attuale accordo che vuole che a Disney vada solo un 5% dei ricavi. E qui la faccenda è naufragata.

Si conclude quindi una collaborazione - quella con Marvel e con il responsabile del suo universo cinematografico Ken Feige - che aveva portato sul grande schermo uno dei Peter Parker/ Uomo Ragno più carismatici e fortunati di sempre. Il recente "Spider Man: Far From Home", tra l'altro, con i suoi 1,1 miliardi di incassi è stato il film di Sony più di successo in assoluto.

La decisione getta un ombra sul futuro del supereroe, anche se dovrebbero essere previste almeno altre due pellicole. Grande la rabbia e la preoccupazione dei fan che la qualità e la linea dei film precedenti (leggera ma epica in puro stile Marvel) non vengano mantenute.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-07 00:58:48 | 91.208.130.85