Keystone
STATI UNITI
08.08.2019 - 16:300

Halle Bailey risponde ai commenti razzisti

Halle Bailey, che in luglio è stata scelta per vestire i panni della protagonista nel remake live-action de “La Sirenetta”, ha risposto ai commenti razzisti che le si sono abbattuti addosso

LOS ANGELES - La cantante 19enne americana Halle Bailey, che con la sorella maggiore Chloe condivide il duo r&b Chloe x Halle, lo scorso mese di luglio è stata scelta per recitare nei panni della protagonista di quello che sarà il remake live-action del celebre cartoon Diseny “La Sirenetta” (1989).

Non appena la notizia ha incominciato a rimbalzare sul web, contro la ragazza si è abbattuto un uragano di polemiche e commenti razzisti. Tra le mosse più vergognose, la petizione «Giustizia per la Sirenetta e i nostri ricordi di infanzia», che in pochi giorni ha raccolto un migliaio di firme.  

Halle, con i suoi soli 19 anni, dal canto suo, intervistata da Variety poche ore fa, ha risposto ai suoi detrattori con l’adeguata dose di indifferenza: «Ho l’impressione di vivere un sogno e ne sono molto grata. Non mi importa di tutta questa negatività, sento solo che questo ruolo è più grande di me: sarà bellissimo, sono felicissima di poter prendere parte al progetto».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 00:04:09 | 91.208.130.87