Keystone (archivio)
Il rapper è stato arrestato per aggressione aggravata.
STATI UNITI
20.07.2019 - 10:230

Trump si muove per A$AP Rocky: «Chiamerò Stoccolma»

Sollecitato da Kanye West, il presidente americano parlerà con il primo ministro svedese. E sulla vicenda si esprime anche il rapper G-Eazy: «Non dovrebbe trovarsi dietro le sbarre»

WASHINGTON - Detto, fatto. Kanye West ha contattato il presidente Donald Trump per smuovere le acque e liberare il collega A$AP Rocky, detenuto in Svezia da una ventina di giorni con l’accusa di aggressione aggravata.

Lo stesso presidente americano, in un tweet, ha rivelato di aver discusso con il rapper di Chicago: «Ho appena parlato con Kanye West a proposito della detenzione del suo amico A$AP Rocky. Chiamerò il primo ministro svedese per vedere cosa possiamo fare per aiutarlo. In molti vogliono che questa situazione si risolva al più presto».

Il sito TMZ ha tirato in ballo la questione razziale, ricordando che anche il rapper G-Eazy fu arrestato  a Stoccolma, ma il trattamento nei suoi confronti fu molto diverso. E il commento di quest’ultimo non si è fatto attendere: «Questa è la triste verità. La differenza tra il trattamento riservato a me e a Rocky riporta alla mente due concetti che vanno a braccetto: il “privilegio bianco” e il razzismo sistemico. Non dovrebbe trovarsi dietro le sbarre».

2 mesi fa Kim e Kanye, pressioni su Trump per far liberare A$AP Rocky
3 mesi fa A$AP Rocky, «condizioni inumane nel carcere svedese»
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 15:10:33 | 91.208.130.87